Regno Unito: Il gioco legale che fa bene ai giocatori

gioco legale nel regno unito

Indubbiamente, non è solo l’italico Paese che “fa i conti con il gioco ed i casino online aams” e che lo tiene sotto controllo anche perché sia sul nostro territorio che in altri è un fenomeno da attenzionare e che può causare derive pericolose se non affrontato con intelligenza. Tutti gli Stati, sicuramente, vogliono che il gioco rappresenti sano intrattenimento ed i regolatori si stanno attivando in questo senso per fare in modo che il mondo dei giochi sia solo “dispensatore di gioia” e non certo di disturbi patologici o peggio ancora di dipendenza. Ma a parte questa breve premessa generale, si vuole riferire del secondo report della Gambling Commission del Regno Unito nella quale si rendono pubblici i dati relativi al 2018 che attestano che il gioco è in aumento, anche se di una piccola percentuale, ma significativa. Nel 2018 il 46% degli intervistati ha ammesso di aver giocato almeno una volta e si è curiosi di andare “guardare” dove e con che scelta viene effettuata la giocata: dati che vengono esposti nel rapporto annuale “Partecipazione al gioco d’azzardo nel 2018: comportamento, consapevolezza ed atteggiamenti”.

Prima di entrare nel dettaglio delle giocate si vuole sottolineare una cosa importantissima alla quale anche i “nostri italici addetti ai lavori” e le nostre istituzioni dovrebbero fare riferimento e riflettere: la Gambling Commission, a mezzo di un suo portavoce, ha dichiarato che “un fattore chiave che influenza la scelta del sito su cui giocare è la reputazione della società che deve essere leale ed affidabile”. Da qui ne discende che le società che propongo il gioco responsabile e che mettono in campo un ottimo servizio clienti saranno sempre più competitive tra loro, ma proponendo sempre e comunque il “sano intrattenimento”. E si prosegue con un’altra asserzione della Gambling Commission : “La fiducia, la sicurezza e l’equità sono vitali e vogliamo che tutti si concentrino sugli interventi per rendere il gioco più equo e sicuro per tutti”.

Non hanno bisogno di tanti commenti queste parole: praticamente, si invitano gli operatori, gli enti di beneficenza, i ricercatori ed i fornitori di prodotti a “costruire” una cultura più forte del gioco e di innovazione nell’interesse dei giocatori e per arrivare a contrastare gli eventuali danni che possono dipendere da “un uso inappropriato del gioco”. Forse, bisognerebbe avere l’umiltà di ascoltare questi “consigli” che provengono da un Ente che da anni persegue il gioco responsabile e la sua cultura in un Paese, il Regno Unito, dove il gioco d’azzardo viene vissuto “tanto, ma bene” e protetto da regolamentazioni precise e severe, da monitoraggi attenti e dove sopratutto il settore del gioco viene trattato come un qualsiasi altro settore commerciale. Forse, il nostro Paese dovrebbe ancora “crescere” per arrivare a questo, sempre ammesso che l’Esecutivo Giallo-Verde consenta all’industria del gioco ed ai suoi operatori di continuare a vivere commercialmente.

Ma si vuole ritornare al rapporto della Gambling Commission laddove si evidenziano “le preferenze dei giochi”: le scommesse su mobile sono aumentate con un 55% degli intervistati che dichiara di aver giocato utilizzando un telefono cellulare od un tablet nell’ultimo mese, con un incremento del 4% rispetto all’anno precedente. La partecipazione alla lotteria nazionale, invece. continua ad essere l’attività di gioco più popolare, tallonata dal gratta e vinci ed altre lotterie simili: si specifica che questi giocatori hanno molte più probabilità di vincere, in generale, rispetto a coloro che giocano per divertimento. Al contrario, invece, i giocatori dei Fobt (le nostre famigerate macchinette) hanno più probabilità di giocare per divertimento che quella di vincere. Tra coloro che hanno acquistato i biglietti di una lotteria di beneficenza od altra lotteria simile dichiarano di averlo fatto per sostenere “buone iniziative” e non per divertimento.

Il calcio e l’ippica sono le attività su cui si scommette di più: la percentuale del 5,7% per le prime ed il 3,8% per le seconde. Le scommesse online sull’ippica hanno avuto un aumento rilevante, una crescita che si calcola dal 10% al 55%: è indubbiamente un aumento significativo se si relazionano i dati al 2015 che conferma la percentuale del 38% di giocatori su scommesse ippiche online. E questo è il risultato del rapporto che si è voluto prendere in esame e che rappresenta i giocatori del Regno Unito, le loro scelte e le loro “predisposizioni”: si è voluto fare questo sopratutto per rapportarlo al nostro italico gioco ed alle preferenze degli italiani nei confronti di questo (sano) intrattenimento. Gli italiani hanno amato di più le Vlt, le scommesse sportive, il Lotto ed i casinò games: hanno subito un leggero calo le famigerate slot machine, uno dei segmenti più classici del gioco online. Ed a questo punto si vuole dare un’occhiata all’italico gioco online che nello scorso 2018 ha avuto un incremento del 5,6% dove, oltre alle slot ed alle Vlt in discesa come proiezione, vi è stato un incremento di altre scelte alternative.

Infatti, sempre più italiani sta indirizzando le proprie scelte verso le piattaforme di casinò games ed alle scommesse online: si prende l’esempio di quella di Snai dove in un solo sito viene proposta una offerta variegata di giochi e scommesse. In pratica, cosa è successo ai giocatori italiani nello scorso 2018 in proporzione al 2017? Ecco le percentuali: +3,3% per le Vlt, +4,5% per il gioco online, +22,6% per le scommesse sportive, +6,9% per il Lotto. Si può dedurre che i gusti degli italiani sono cambiati e stanno cambiando ed alcuni segmenti di gioco sono stati “snobbati” dai giocatori: prima di tutte le slot machine online, con una perdita del 5,4% mentre nei casinò online calano, ma non di molto le categorie del poker crash e poker a torneo. Altro segmento che nel 2018 ha subito un calo ragguardevole è quello delle scommesse ippiche: infatti, se le altre scommesse sportive hanno avuto un incremento considerevole, quelle ippiche si sono contratte di ben il 9,6%, forse perché questo settore è particolarmente in crisi ed in attesa di una tanto attesa ristrutturazione che si trascina da un ben po’ di tempo.

Marzo 14, 2019 Autore: : •
Sito Recensione Licenza Visita
888 casino logo
888 Casino
20€ Gratis + 500€
legale aams
Visita
snai casino logo
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
starcasinò logo
StarCasinò
125 Giri + 1000€
legale aams
Visita
casino.com logo
Casino.com
10€ Gratis + 500€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Betway Casino
100% Fino a 1000€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Eurobet Casino
5€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
betflag casino logo
Betflag Casino
30€ Gratis + 1.000€
legale aams
Visita
merkur win casino logo
Merkur Win Casino
15€ Gratis + 1.000€
legale aams
Visita
william hill casino logo
William Hill Casino
200 Giri + 100%
legale aams
Visita
betfair casino logo
Betfair Casino
25€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
leovegas casino logo
Leovegas Casino
Fino a 1000€
legale aams
Visita
gioco digitale casino logo
GiocoDigitale Casino
10€ Gratis + 200€
legale aams
Visita
voglia di vincere casino logo
Voglia di Vincere
10€ Gratis + 1200€
legale aams
Visita
unibet casino logo
Unibet Casino
100% Fino a 300€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
titanbet casino logo
Titanbet Casino
20€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
32red casino logo
32Red Casino
10€ Gratis + 160€
legale aams
Visita