Nuove professioni offerte dal settore ludico: il programmatore di Videogiochi

Pubblicazione: 23 Marzo 2024 ore 19:36

programmatore di videogiochi nuova professione

Non ci si vorrebbe ripetere ancora una volta asserendo che il sistema-gioco da tempo sta aprendo nuove porte per il lavoro dei giovani che ne sono alla ricerca disperatamente. Ma non si ha paura di essere contraddetti visto che il settore ha messo in campo da tempo la possibilità di aprire le menti dei giovani ad un comparto così innovativo e tecnologico, sempre in evoluzione.

Comparto che può davvero dare una mano al mondo del lavoro offrendo nuove professioni che ormai da qualche tempo sono tenute in alta considerazione dai giovani che con la tecnologia e tutte le sue sfumature “si sentono a casa” e che fungono da attrattiva per un mondo del lavoro che è sempre più povero di vere offerte.

Sopratutto offerte che possano aprire le porte ad una professione interessante anche da un punto di vista remunerativo considerato che il comparto ludico è uno di quelli maggiormente retribuiti. Ecco perché si vuole sottolineare un evento ludico di due giornate offerto dall’Università Partenope di Napoli per far conoscere in profondità l’industria dei videogiochi.

Un’occasione unica per emergere nel mondo ludico

Evento che rappresenta un’occasione davvero unica per conoscere le esperienze già acquisite di alcuni addetti ai lavori che desiderano condividerle e confrontarsi con quei giovani programmatori che si stanno avvicinando a questo mondo che ultimamente sta facendo parlare parecchio di sé e per le sue applicazioni anche al di fuori del “proprio ambiente meramente di gioco”.

Leggi
Tempi lunghissimi per le autorizzazioni al gioco d'azzardo

Lo scopo di questo incontro, il “Seminario Gamedev Wannabe” che si è realizzato il 29 febbraio ed il 1° marzo nella sede di Napoli del centro direzionale dell’Università Partenope è allargare l’approccio a questo settore lavorativo e nello specifico verso la figura del programmatore di videogiochi.

É alla sua seconda edizione e quella attuale è stata organizzata da una ricercatrice del dipartimento di scienze e tecnologie, da alcuni rappresentanti degli studenti che hanno acquisito una certa esperienza e che possono dunque rispondere ad eventuali interrogativi, e si è avvalso anche della presenza del coordinatore del corso di laurea triennale in informatica.

É stata effettuata una vera e propria immersione nell’industria dei videogiochi, mondo abbastanza lontano da quello del gioco del blackjack online sicuro, e ciò ha rappresentato un’occasione speciale per gli appassionati di sviluppo e programmazione di giochi dove i giovani interessati potranno dare sfogo alle loro domande.

Il settore del gioco è in forte espansione

Ma sopratutto dove potranno conoscere le esperienze già acquisite in un settore che indiscutibilmente si è avviato ad una forte espansione sempre in crescendo, anche per i diversi modi di espressione che il comparto dei videogiochi sta interpretando con grande successo e con la compartecipazione di un profondo interesse da parte di un popolo di giovani che cerca il suo posto nel mondo del lavoro.

Questo evento è stato organizzato anche con lo scopo di promuovere il corso di laurea magistrale in informatica che aveva già aperto due strade per la programmazione nel mondo dei videogiochi: il “Virtual reality” ed il “Computer graphics for videogames”. E “ci piace” anche sottolineare che esiste un grande interesse ed una grande richiesta rivolta a questo mondo lavorativo.

Richieste pervenute da Ateneapoli, sito informativo di riferimento universitario, da parte degli studenti della triennale, ma anche da parte del magistrale e tanti futuri studenti che hanno richiesto di prenotarsi per poter partecipare al seminario a mezzo di un forum: opportunità di utilizzare strumenti informatici per qualcosa che ai giovani piace molto, il mondo del gioco e del videogioco, senza dubbio interessanti per tantissimi di loro.

Leggi
La difesa della attività di gioco comincia ad essere piu presente

A questo evento sono intervenuti oltre che programmatori già inseriti nel mondo del lavoro e pronti a scambiare le proprie esperienze lavorative anche relatori ed esperti della materia che parleranno della figura del programmatore di videogiochi.

La professionalità che si può anche apprendere

Daranno anche consigli senz’altro utili agli studenti e spiegheranno come hanno iniziato ad acquisire dimestichezza nella programmazione e che tipo di programmi oggi vengono utilizzati nella maggior parte dei casi.: dunque, sarà senz’altro utile la presenza di relatori, sviluppatori multi linguaggio, esperti di unity 3D e game designer.

Ma anche la presenza di un personaggio come Salvatore Fiore, photoreal character artist al Room8 studio ed un altro soggetto come Daniele Monaco del Picaresque Studio, molto conosciuti in questo mondo video-ludico che offre così variegate ed interessanti interpretazioni artistiche e creative.

Senza dubbio l’evento ha offerto davvero la possibilità di dare uno sguardo ad ampio raggio ad un’industria che oggi si dimostra in grande espansione: e che si compone di tante figure professionali che sono nate di recente ed alcune addirittura in corso di formazione, ma che possono veramente aprire uno scenario meraviglioso per applicarsi in un mondo instancabile per la sua versatilità e per la sua voglia di continuare ad innovarsi e evolversi tecnologicamente, graficamente e creativamente.

Quindi, un importante e corposo libro bianco in cui la storia dell’intero comparto è da scrivere ancora in parte e che si presta a diverse interpretazioni ed a diversi protagonisti.

Le buone intenzioni del mondo ludico

Con il “racconto” di questo evento ospitato in una delle città più belle del mondo ed anche con una specie di riassunto di ciò che potrebbe offrire questo benedetto mondo dei videogiochi troppo spesso ancora oggi demonizzato, si vuole “sponsorizzare” l’intera industria del gioco e si vuole riuscire a trasmettere quanto di buono e propositivo lo stesso settore può “consegnare” al sociale ed all’occupazione in un momento in cui l’ambito lavorativo sembra davvero non offrire strade percorribili ai tanti giovani che oggi stanno cercando la propria strada professionale.

Leggi
Gioco d'azzardo: Si teme che il riordino possa rimanere bloccato

Un settore dei giochi aperto anche al sociale

L’industria del gioco è come se si metta a disposizione del sociale per aprire le porte ad attività inusitate , come si è già detto più volte in altre occasioni: a professioni che sino a qualche anno fa potevano essere addirittura sconosciute e che oggi invece fanno parte del quotidiano di quasi tutti i giovani adulti.

Ed anche per questo probabilmente il mondo del gioco potrebbe e dovrebbe essere valutato diversamente ed acquisire quella dignità e quel rispetto che inizialmente gli erano attribuiti: peccato che nel corso degli anni i suoi detrattori abbiano contribuito quasi a demolirlo e sarebbe veramente un peccato…

 

Gioco Responsabile e Sicuro

Sito Ufficiale ADM

 

I Migliori Casinò Online ADM

Casino Recensione Visita
Snai Casino
Snai Casinò
15€ Gratis + 1.000€
Visita
JackpotCity Casino
JackpotCity Casinò
170 Giri + 1.200€
Visita
Betway Casino
Betway Casinò
200 Giri + 1.500€
Visita
Leovegas Casino
LeoVegas Casinò
250 Giri + 1.500€
Visita
888Casino
888Casinò
20€ Gratis + 1.000€
Visita
GiocoDigitale Casino
Gioco Digitale Casinò
500 Giri + 1.000€
Visita
StarCasinò
StarCasinò
50 Giri + 2.000€
Visita
Big Casino
Big Casinò
55€ Gratis + 300€
Visita
William Hill Casino
William Hill Casinò
400 Giri + 1.000€
Visita
Netbet Casino
NetBet Casinò
10€ Gratis + 600€
Visita
Pokerstars Casino
PokerStars Casinò
500 Giri + 500€
Visita
Bwin Casino
Bwin Casinò
50 Giri + 200€
Visita
Eurobet Casino
Eurobet Casinò
50 Giri + 1.000€
Visita
Unibet Casino
Unibet Casinò
500€ sul 100%
Visita
Betflag Casino
BetFlag Casinò
5.000€ Gratis + 5.000€
Visita

 

ADM Gioco Responsabile

Il Gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica

Gioca Responsabilmente

 

Contenuto a Cura di

Foto di Vanessa Maggi

Vanessa Maggi

Giornalista

Gioco Sicuro e Legale

Firma

XFacebookLinkedInThreads

PinterestBehanceScrivi una Email

Vanessa Maggi è la nostra Giornalista di punta che coordina e scrive per la redazione di Casinoonlineaams.com. Spinta da una grande passione per il mondo dei giochi su internet, ricerca sempre notizie legate al mondo ludico per farti stare informato su tutto quel che riguarda questo mondo. La sua passione per questo lavoro è davvero invidiabile. La contraddistingue una grande tenacia nella ricerca della verità.