L’estate potrebbe segnare un nuovo inizio per il gioco d’azzardo

estate nuovo inizio per il gioco

Apparentemente, il mondo del gioco globale, compresi i migliori siti per giocare al casino online, sembra “faccia finta” che il Coronavirus non sia mai esistito: si vuole guardare soltanto avanti verso l’estate sperando che quello sia il periodo migliore per la ripartenza delle sue attività, organizzando e riattivando il comparto delle fiere e degli eventi. La bella stagione generalmente porta buone notizie, tranne quella del 2020, e quindi pare giusto che oggi possa essere foriera di novità positive per il controllo del virus e delle sue varianti. L’anno trascorso tra Dpcm, e relative restrizioni, e le incertezze economiche derivanti dalla chiusura lunghissima e tuttora in essere di tutto il settore del gioco, ha lasciato spazio alla speranza di riprendere i contatti sia con il nuovo popolo di giocatori che con tutta l’industria del gioco che ha tantissima voglia di ritrovarsi negli eventi che generalmente “li raccorda”. Le fiere sono strumenti estremamente utili per gli operatori del gioco perché là si possono presentare i nuovi prodotti e scambiare le esperienze vissute, ma anche i programmi che nonostante la presenza della pandemìa devono essere presi.

Il gioco non può e non deve arrendersi, ma riorganizzarsi per ripartire “senza se e senza ma”, buttandosi alle spalle qualsiasi negatività legata all’emergenza sanitaria che ha travolto tutti i settori, facendo purtroppo “tante vittime” oltre che tra le persone anche tra le imprese che hanno dovuto chiudere i battenti. Ripartire sta a significare l’infinita fiducia che il gioco d’azzardo globale ha in sé stesso e nel futuro che gli si rappresenta, seppur condizionato ancora per un po’ da restrizioni lavorative e di impresa. Ma tutta l’industria dell’intrattenimento e del gioco è pronta a mettersi alle spalle anche le vacanze di Pasqua che saranno negate a tante attività che, invece, in quel periodo riescono a raggiungere la propria utenza felice di divertirsi nelle sale giochi, bingo e FEC: quest’anno, però, niente da fare ed anche Pasqua andrà perduta e non resta che sperare nella stagione estiva per la riapertura dei punti di gioco, special modo nelle località di villeggiatura, ammesso che si potrà viaggiare.

Nel frattempo, i prossimi movimenti del gioco e delle scommesse si possono riassumere così: IAAPA si prepara con i suoi eventi per il momento ancora online nei primi di aprile e dopo la metà dello stesso mese, sperando di mantenere “live” sia la Fiera di Orlando in Florida dal 15 al 18 novembre che la conferenza latino-americana a Cancun in Messico l’8 ed il 9 settembre. Con queste date l’America torna “live” con tanta voglia di “incontrare” nuovi affari e sperando in “un’affluenza di massa” e, come si sa, la speranza è l’ultima a morire. Ma sarà l’Asia che presenterà per prima il ritorno dell’amusement con un evento “fisico” che avverrà a Zhuhal in Cina il 22 aprile e, subito dopo, si ritornerà al virtuale dal 10 al 13 maggio con l’Institute for Attractions Managers: sempre l’Asia offrirà un evento spettacolare, Expo Asia a Shanghai dal 10 al 13 agosto. L’Europa, invece, accenderà sempre con IAAPA le luci in Belgio con un evento dall’8 al 10 giugno al quale ne seguiranno altri due virtuali: uno sulla sicurezza e l’altro rivolto ai gestori di attrazioni rispettivamente il 16-17 giugno ed il 26-30 luglio.

Successivamente Expo Europe, un evento “live” a Barcellona dal 27 al 30 settembre con Expo Europe, sempre che il Coronavirus e le sue varianti lo permettano. Questi sono i programmi del gioco che, però, si devono confrontare con i Governi di gran parte dei Paesi europei che ancora non si sono espressi per la riapertura delle attività, nonostante la somministrazione delle vaccinazioni in alcuni territori stia viaggiando spedita e non a rilento come nel nostro Paese. Infatti, i Governi sono estremamente guardinghi sulla ripartenza delle attività, specialmente quelle dichiarate “non essenziali” che stanno avendo vita alquanto difficile: in Italia non si è avuta alcuna discussione specifica sul mondo del gioco né da parte del CTS, né dal Governo ma soltanto in questi giorni, e dopo più di un anno, una timida pronuncia da parte del Ministero dell’Economia.

Espressione vaga sul settore ludico: “viene senz’altro tenuto sotto controllo ed aprirà appena sarà possibile e la curva epidemiologica darà segnali rassicuranti”, e che è stata interpretata come “un’ulteriore promessa” di attenzione, ma senza date certe, poiché tutti ci si trova in ostaggio dell’imprevedibilità del virus e delle varianti, ma atteggiamento del MEF tenuto in considerazione dal gioco dopo “il nulla assoluto” che il vecchio Esecutivo aveva sempre espresso. É evidente che sia le imprese, che gli operatori, che i Governi si affidino ai vaccini ed alla speranza che questi “abbiano a rilasciare i propri frutti” e che la pandemìa possa essere tenuta sotto controllo: situazione che farebbe ripartire le imprese e farebbe scorgere quello spiraglio di futuro finora negato special modo alle imprese chiuse da così tanto che quasi non si ricordano più se sono aziende esistenti oppure se siano un’iperbole.

Comunque, il settore dei giochi “punta” sull’estate, periodo che l’anno scorso ha ridotto i contagi consentendo così una leggera ripartenza dell’economia, ma è passato un anno, i vari settori hanno subito tante restrizioni ed anche danni economici elevati. Ora con il vaccino l’intera industria dell’intrattenimento vuole credere nella prossima estate e questa speranza la vuole sostenere con uno degli eventi del settore tra i più riconosciuti: l’Eag Expo di Londra che nel gennaio 2020 non ha potuto aprire neppure i battenti online sempre a causa del virus. Oggi le cose sembrano diverse e con più respiro, o forse si tratta soltanto di assuefazione alle restrizioni: ne approfittano gli inglesi programmando lo stesso evento online per la seconda metà di aprile e sembra che ciò abbia mosso l’interesse di parecchi esperti ed espositori. Grazie al loro contributo i visitatori potranno prendere parte ad un “incontro” molto interessante che si terrà in due giornate: potrebbe essere un buon inizio per l’uscita da questo lungo periodo di lockdown che ha sottoposto sia il gioco fisico che l’amusement ad un tour de force senza precedenti che ha azzerato qualsiasi riserva economica.

Data Pubblicazione: 9 Aprile 2021 ore 13:09

SitoRecensioneLicenzaVisita
888 casino logo
888 Casino
20€ Gratis + Fino a 500€
legale aams
Visita
snai casino logo
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
betway casino logo
Betway Casino
5€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
leovegas casino logo
Leovegas Casino
250 Giri + 1000€
legale aams
Visita
gioco digitale casino logo
Gioco Digitale Casino
300 Giri + 500€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Eurobet Casino
5€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
bwin casino logo
Bwin Casino
50 Giri + 200€
legale aams
Visita
starcasinò logo
StarCasinò
125 Giri + 1000€
legale aams
Visita
big casino logo
Big Casino
55€ Gratis + 3000€
legale aams
Visita
william hill casino logo
William Hill Casino
200 Giri + 1000€
legale aams
Visita
netbet casino logo
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
betflag casino logo
Betflag Casino
1000€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
casino.com logo
Casino.com
10€ Gratis + 500€
legale aams
Visita
unibet casino logo
Unibet Casino
100% Fino a 300€
legale aams
Visita
voglia di vincere casino logo
Voglia di Vincere
100% Fino a 1000€
legale aams
Visita