Il mondo del Gioco cambia ma deve rimanere un divertimento

gioco legale mutevole ma sempre divertente

In questo periodo, dopo la crisi di Governo ed il cambio della maggioranza, evidentemente l’intera popolazione, ma anche naturalmente gli imprenditori di ogni settore, si aspettano cambiamenti reali e positivi: nel frattempo, ogni comparto cerca di sopravvivere in una situazione economica che al momento è pessima e che rischia addirittura di peggiorare in conseguenza della crisi energetica e dell’onda lunga del periodo pandemico.

Nonostante il Paese stesse affrontando tali situazioni meglio di altri Stati europei ciò non pare sufficiente per far vedere un futuro roseo per tutti, aziende e cittadini: così tutti si trovano a fare i conti con un portafoglio che non ha più lo stesso valore adeguato all’attualità e con le spese che continuano ad aumentare in modo vertiginoso gravando sulla serenità delle famiglie.

L’Italia sembra chiusa in una morsa di aumenti e di criticità che come non stavano facendo star bene il Governo Draghi altrettanto faranno con quello che verrà che si dovrà confrontare con “patate bollenti da spellare”, sperando che sia attrezzato per farlo.

In ogni caso, da ogni parte si guardi ci sono problemi, ed anche grandi, nonostante gli imprenditori abbiano comunque voglia di cambiamento, di crescita, di investire per sopravvivere poiché “chi si ferma è perduto” tanto per non perdere la nostra “vecchia abitudine” di riprendere qualche antico e salutare proverbio, purtroppo però scontrandosi con la materia prima, il danaro, che di certo latita in senso generale.

D’altra parte, chi abbia soltanto una spolverata di imprenditoria sa che se non si investe e non ci si innova riuscire a suscitare l’interesse della propria clientela è alquanto difficile e prima o poi quest’ultima scappa laddove trova delle novità appetibili.

Da qui, e non solo da ora, nasce e cresce la voglia del mondo dei giochi di evolversi continuamente, di innovarsi sia tecnologicamente che come creatività e portare alla propria utenza prodotti nuovi, ma che devono mantenere nel proprio DNA il divertimento e la socializzazione: in caso contrario che gioco sarebbe?

E quando si parla di gioco innovativo si vuole intendere lo sviluppo sul mercato anche degli esports, giochi che sono l’evoluzione più avanzata degli sport digitali, che si sono fortemente imposti per il loro essere sempre più tecnologici ma con i quali non manca mai l’intrattenimento, l’agonismo, il divertimento che rappresentano in ogni caso il loro cardine che deve unire le persone ed intrattenerle con la miglior leggerezza possibile della quale se ne sente in modo forte la necessità.

Da un’indagine recentissima risulta che nel 2021 gli esports hanno avuto una crescita costante anche nel nostro Paese dove sino a poco tempo fa erano ancora “un po’ sconosciuti” e dove oggi invece continuano a coinvolgere sempre di più persone di ogni età.

E tutta questa escalation nel gradimento è senza dubbio da attribuire alla correlazione che esiste tra i giochi elettronici e le nuove piattaforme usate dai giovanissimi come Twitch oppure YouTube frequentati appunto dalla generazione più giovane.

D’altra parte, il principio che il gioco deve divertire è da sempre il verbo che meglio si addice a tutti i prodotti ludici che vengono immessi sul mercato: dove la creatività, la grafica con la sua tecnica sempre più raffinata, i suoni sempre più particolari e con la più sofisticata tecnologia riescono ad entrare in sintonia con le persone, creando un magico collante tra loro ed il prodotto innovativo che si mostra con le sue doti più amplificate.

Ecco spiegato perché altri sostantivi adeguati al gioco come interazione, socialità e divertimento diventano quelli più adatti per spiegare “l’attaccamento al mondo dei giochi sicuri e responsabili” che accomunano tante persone, grandi e piccole.

Il tutto sospinto dall’innovazione tecnologica che davvero incuriosisce e spinge i giovani a ricercare quei giochi sempre più avanzati come appunto gli esports che sono la più attuale affascinante “scoperta” dei giochi digitali che stanno sollecitando così tanto il popolo giovane affascinato da questi esports, dai loro protagonisti ormai diventati dalle “stelle” e dagli eventi che si organizzano.

E ritornando al concetto del divertimento è proprio questo che spinge i giovani verso gli esports, ovviamente insieme al fattore aggregazione ed all’appartenenza ad una community, con tutti gli effetti collaterali che racchiude proprio tale appartenenza, che stimola a chattare ed a sentirsi quindi a contatto con chi ha la stessa passione, oltre a tutto ciò che di certo si può fare “in presenza” partecipando a qualche torneo, cosa quest’ultima che sta prendendo piede anche nel nostro Paese.

In fondo tutto questo, anche se contornato da tecnologia sempre più avanzata, è pur sempre gioco che svolge perfettamente il proprio ruolo preponderante di far socializzare le persone in modo da divertirsi e trascorrere del tempo insieme tra coloro che condividono la stessa passione.

E non è un caso che proprio in questo periodo così complicato economicamente per tutti si senta quasi la necessità di divertirsi, di leggerezza: globalmente, la crisi riguarda le famiglie ed indirettamente i giovani che ne vengono comunque coinvolti.

Ma il gioco serve senza dubbio anche agli adulti poiché a volte anche soltanto vedere che i propri figli si divertono e sono felici fa parte dell’essere genitori ed accompagnarli a qualche evento esportivo può essere un intrattenimento anche per loro!

Sopratutto, serve ai diversamente giovani inserirsi nel mondo dei giovani per conoscere meglio i propri figli anche a mezzo del gioco ed a comprendere come vi partecipano e forse anche entrare in contatto con il mondo virtuale per qualche genitore non perfettamente conosciuto.

Anche questo significare crescere ed evolversi sicuramente in un mondo diverso da quello del gioco, ma in quello dell’essere genitore: e se il gioco può servire a comprendere il pensiero dei ragazzi ben venga, poiché significa che oltre a divertire ed intrattenere serve anche a comprendere magari qualcosa che rimane ancora sconosciuto e relativo “agli interessi” dei ragazzi e per conoscere come e perché si sviluppano tali interessi ludici e cosa comportano per loro: ovviamente senza entrare nella psicologia che non deve rientrare nel nostro scrivere.


Ci Mettiamo la Faccia

Giornalista Vanessa Maggi

Vanessa Maggi

Giornalista

Gioco Sicuro e Legale

Firma

TwitterFacebookPinterestInvia Email

Pubblicazione: 29 Ottobre 2022 ore 09:00
Casino Recensione Visita
888Casino
888 Casino
20€ Gratis + Fino a 500€
Visita
Snai Casino
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
Visita
Betway Casino
Betway Casino
50 Giri + 500€
Visita
Leovegas Casino
Leovegas Casino
250 Giri + 1000€
Visita
GiocoDigitale Casino
Gioco Digitale Casino
370 Giri + 500€
Visita
Eurobet Casino
Eurobet Casino
30 Giri + 1005€
Visita
Bwin Casino
Bwin Casino
50 Giri + 200€
Visita
StarCasinò
StarCasinò
50 Giri + 200€
Visita
Big Casino
Big Casino
55€ Gratis + 300€
Visita
William Hill Casino
William Hill Casino
200 Giri + 1000€
Visita
Netbet Casino
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
Visita
Pokerstars Casino
Pokerstars Casino
500 Giri + 2500€
Visita
Betflag Casino
Betflag Casino
1000€ Gratis + 1000€
Visita
Casino.com
Casino.com
10€ Gratis + 500€
Visita
Unibet Casino
Unibet Casino
100% Fino a 300€
Visita

 

ADM Gioco Responsabile

Il Gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica

Gioca Responsabilmente