Indagini di tutti i tipi nei confronti del Gioco d’azzardo

indagini sul gioco lecito ed illecito

Si stanno facendo in questi ultimi tempi tante ricerche sul gioco, e sui casino online migliori, sia su quello pubblico, e quindi lecito, sia su quello che invece non lo è: indagini di tutti i tipi nei confronti del gioco d’azzardo che è indubbiamente un fenomeno che sta aumentando, ma apparentemente in modo più “razionale”, o meglio con più responsabilità di quel che si dice: ma che se non ben approcciato, purtroppo, porta a disagi importanti come il disturbo da gioco d’azzardo che con il “sano intrattenimento” non ha nulla a che vedere e cosa che, invece, dovrebbe procurare. Il gioco pubblico è stato “creato” per far divertire legalmente: questo era lo scopo iniziale che si è tramutato con l’andare degli anni in una sorta di pozzo senza fondo relativamente alle sue risorse che hanno rimpinguato le casse del “nostro caro Erario”. Ma, a prescindere da queste dissertazioni, si vuole ritornare a questa indagine relativa al rapporto tra il gioco, legale e non, rapportato con il segmento dei giocatori uomini.

E perché oggi si vuole guardare solo alla parte maschile della società? Forse, semplicemente perché l’uomo, il capo famiglia, colui che dovrebbe difendere e sostenere i propri cari, è quello che più si scontra con le problematiche della nostra società: come l’occupazione ed il sostentamento della propria famiglia. L’uomo, quindi, si trova ad organizzarsi per provvedere al quotidiano dei suoi familiari ed a volte viene “coinvolto” nel gioco che può apparire un mezzo per “aiutare” a portare a casa più soldi, invece che divertire soltanto: e guai se questo, poi, diventa un’ossessione perché spesso e volentieri si trasforma automaticamente in gioco problematico. Ma lasciando stare un “discorso limite” si vuole, invece, curiosare sulle preferenze delle scelte di gioco che mano a mano cambiano in base ai tempi, alle tecnologie innovative che i giochi d’azzardo propongono, alle novità che i vari concessionari o le varie piattaforme online mettono a disposizione dei propri consumatori.

Questa analisi offre uno “spaccato della società maschile” in cui si fanno sentire con prepotenza, e quasi forzatamente, le differenze generazionali. Infatti, i giovani sono più incerti rispetto al proprio futuro, od a quello che si immaginavano potesse essere e, senza dubbio, sono più pessimisti riguardo la propria personale economia. Ma nonostante questo, spendono di più per la propria persona, per il tempo libero e dedicano parte dei loro risparmi al gioco con vincita in danaro. Le persone meno giovani, invece, i padri di famiglia, coloro che sentono il peso di tutto questo sulle spalle, sono costretti a scendere a patti con la loro condizione economica rispetto alle proprie aspirazioni, ed anche in termini di consumi “per il tempo libero”, quindi compreso l’intrattenimento. Ora, ecco alcuni dati, dopo le varie dissertazioni di rito: quattro uomini su dieci spende danaro per giocare e, complessivamente, il volume dei giochi in Italia ha superato i 100 miliardi di euro nello scorso anno, secondo i dati rilasciati dall’Agenzia dei Monopoli.

Il gioco si sta allargano, purtroppo, anche a quello illegale che viaggia a fianco di quello legalizzato che in questi ultimi tempi risulta penalizzato dalle tante restrizioni degli Enti Locali e delle Regioni. Il risultato di queste “restrizioni”, come i distanziometri e le fasce orarie di accensione, si concretizza però con un “invito al giocatore” (colui che vuole giocare ma non è patologico) a rivolgersi alle offerte illecite che pullulano sull’italico territorio. Quattro uomini su dieci nel nostro Paese (il 38-39%) spende il proprio danaro per il gioco lecito e di questi, il 23,2% gioca solo dal terrestre, il 12,4% solo online ed il 12,4% partecipa ad entrambi i segmenti. Di contro, il 61% degli uomini afferma di non partecipare a giochi con vincita in danaro. Ora, si vuole passare alla “gradevolezza dei giochi”: tra quelli legali con vincita in danaro svetta il Gratta e Vinci con la percentuale di solo il 17% che risponde di non giocarci mai, contro quella dell’83% di chi vi gioca qualche volta. Diffusissimi Lotto e SuperEnalotto:

Meno della metà dei giocatori ha poi l’abitudine di giocare con le “macchinette”, Awp o Vlt, con una percentuale del 41% circa, di partecipare a scommesse non sportive, giochi di carte, bingo, scommesse ippiche ed al casino con la percentuale del 24%. I giovani e giovanissimi sono i giocatori più assidui in tutte le tipologie di gioco: solo il 12,7% tra i 25-34 anni dichiara di non giocare mai al Gratta&Vinci e tra i 18-24 anni è molto più alta della media la percentuale di quanti dichiarano di giocarvi spesso, con una percentuale del 42%. Gli uomini appartenenti alla prima fascia di età sono quelli che partecipano in modo più frequente a tutti i giochi con vincita in danaro. Tra i 25-34 anni si registra la percentuale più alta per i giocatori “accaniti” sulle slot machine. Ma cosa spinge l’uomo giocatore verso il gioco d’azzardo? La prima motivazione che “sale sul podio” al primo posto è la speranza di una grossa vincita, il secondo se lo aggiudica la ricerca di “danaro facile” e terzo la “voglia di divertirsi”.

Poi, si spazia in quello che si ricerca dal gioco: per tenersi occupato durante il tempo libero, mettere alla prova la propria abilità “scontrandosi con quella della macchinetta slot machine”, provare il “brivido nel gioco”, per tradizione familiare. Solo il 2% circa dei giocatori vorrebbe vincere per aiutare chi ne ha più bisogno. A quasi il 40% dei giocatori è capitato di avere la sensazione personale di aver speso troppo ed anche quella di trascorrere troppo tempo giocando ed un uomo su tre ha avuto esperienze con i circuiti di gioco illegale: il 65% del campione totale degli intervistati ha dichiarato di non esserne mai venuto a conoscenza, il 27% ne è a conoscenza ma non vi ha preso parte, mentre l’8% vi ha partecipato direttamente. Dato che a chi scrive non sembra un dato allarmante: da tenere certamente sotto controllo, ma che non compromette il mercato legale del gioco, almeno per il momento.

Aprile 1, 2019: •
SitoRecensioneLicenzaVisita
888 casino logo
888 Casino
20€ Gratis + 500€
legale aams
Visita
snai casino logo
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
starcasinò logo
StarCasinò
125 Giri + 1000€
legale aams
Visita
leovegas casino logo
Leovegas Casino
225 Giri + 1000€
legale aams
Visita
betway casino logo
Betway Casino
5€ Gratis + 1350€
legale aams
Visita
netbet casino logo
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Eurobet Casino
5€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
merkur win casino logo
Merkur Win Casino
15€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
betflag casino logo
Betflag Casino
30€ Gratis + 1.000€
legale aams
Visita
casino.com logo
Casino.com
10€ Gratis + 500€
legale aams
Visita
unibet casino logo
Unibet Casino
100% Fino a 300€
legale aams
Visita
voglia di vincere casino logo
Voglia di Vincere
100% Fino a 1000€
legale aams
Visita