Il Gioco italiano è chiamato al confronto con quello internazionale

Pubblicazione: 2 Luglio 2023 ore 09:57

gioco italiano a confronto con altri paesi

Non si può negare a chi ama il gioco d’azzardo, ma che certamente non ne è coinvolto a livello compulsivo, che questo appare essere davvero il “suo momento d’oro”: sopratutto perché è in costante crescita se si guarda il riferimento dei dati raccolti al di fuori del 2020, delicato periodo pandemico, laddove si può notare che già nel 2021 c’è stato uno sviluppo del settore, in preminenza quello del gioco online, rispetto agli anni precedenti.

Ciò conferma, ancora una volta, che in virtù di questi dati il suo mercato appare stabile e maturo anche se vissuto nella assoluta incertezza dai propri operatori e dalle loro relative attività sempre costrette a confrontarsi con le troppo incombenti Leggi Regionali “capestro”.

Purtroppo, nonostante il settore abbia sempre e comunque dimostrato, all’opinione pubblica ed anche ai suoi detrattori che ha continuato nella sua crescita, all’occupazione dei suoi tantissimi lavoratori e ad una raccolta del tutto considerevole da riversare nelle casse erariali, il mondo ludico viene perennemente demonizzato.

Quanto meno tutto ciò accade nel nostro Paese nel quale, oltre tutto, il gioco pubblico dovrebbe essere difeso con forza maggiore per ciò che rappresenta nella tutela del territorio e per la salute dei suoi cittadini-giocatori: malauguratamente, come ben si sa “nemo propheta in Patria”!

Si deve cercare di avere tutti una stessa strada da seguire

E se tutto ciò “fa male al cuore” poiché i risultati e la raccolta del gioco collaborano effettivamente, e non soltanto a parole, a sostenere l’economia globale del Paese nonostante tutto ciò che vi rema contro anche a livello politico particolarmente negli ultimi anni sopratutto quando vi erano i cosiddetti “Esecutivi bicolore”, non si può evitare di essere orgogliosi della considerazione che spesso arriva invece dall’estero visto che sembra essere più che rassicurante.

Leggi
Sui videogiochi appaiono le pubblicità sulla guerra tra Israele e Palestina

In particolar modo, per quanto riguarda l’organizzazione dell’italico gioco, e persino della sua regolamentazione che in Patria non è proprio per nulla apprezzata e di certo riconosciuta insufficiente per rendere la vita delle Riserve di Stato tranquilla e serena.

D’altra parte, però, buono o cattivo che sia ciò che l’attuale nostro ordinamento mette in atto nei confronti dei cittadini-giocatori, ha consentito all’intero settore, compresi i siti di gioco dove il rubamazzo è il divertimento principale e più apprezzato, di crescere con una costante continuità.

Sopratutto di evolversi in modo molto organizzato cavalcando l’onda dell’innovazione tecnologica, cosa anch’essa “invidiata” da alcune realtà estere che stanno magari iniziando da poco a “provare” il mondo del gioco sulla loro pelle, prendendo come esempio il nostro tanto vituperato gioco pubblico, ritenendolo del tutto “ammirabile ed interessante a livello economico” come investimento.

Il settore italiano dei Giochi è in rinnovamento

L’evoluzione del nostro mercato del gioco e la relativa regolamentazione nonostante tutto, ha sempre tenuto in considerazione l’obbiettivo primario di attirare a sé i giocatori togliendoli al gioco illegale invogliandoli a cambiare indirizzo ed a confrontarsi sempre di più con il gioco pubblico, e quindi lecito, in grado di offrire prodotti altamente qualificati, divertenti e con puntate e vincite altrettanto interessanti.

Anche se ultimamente qualche flessione su quest’ultimo argomento c’è stata a causa dell’intervento di un’ultima ed ulteriore tassazione subita dalle scommesse legali. In aggiunta non si può certo scordare che oltre “all’accanimento” della tassazione sulle nostre attività di gioco esistono sempre le Leggi Regionali così frammentarie che consentono ad ogni Regione di stabilire e regolare la dislocazione dei punti vendita attraverso diversi “strumenti” che fanno percepire il prodotto offerto differente da territorio e territorio: e questo, senza dubbio, non è certo un bene per l’intero settore.

Leggi
Gioco d'azzardo: Sempre la stessa musica per il riordino

Ma a prescindere da questo, e sopratutto dalla tassazione che l’italico gioco subisce e che è la più alta a livello europeo, il nostro sistema-gioco è molto apprezzato e non messo in dubbio dalle realtà al di là dei nostri confini che richiamano nel loro ordinamento la nostra normativa seppur, si ripete ancora, non appaia al nostro mercato favorevole per l’intero settore del gioco. Forse lo si guarda con un’altra ottica, forse gli investitori stranieri vedono qualcosa di diverso dalle imprese nostrane.

Le norme sul Gioco sono diverse in molti Paesi

Quelle stesse imprese che “vivono” il nostro mercato dove trovano tantissime incongruenze normative e tanta difficoltà nei loro percorsi commerciali che dovrebbero essere ritenuti “preferenziali” e comunque di certo non osteggiati: dunque all’estero, ma non solo, vengono apprezzati sia il modello organizzativo che quello concessorio praticato sul nostro territorio.

Quello concessorio, estremamente importante, funziona ed ha sempre funzionato ed è precisamente quello “studiato” nelle sue peculiarità a livello internazionale ed in relazione al quale ancora oggi si ricevono richieste di confronto, cosa del tutto incontrovertibile e che senz’altro riempie di soddisfazione: il modello organizzativo, pure, funziona bene e non viene contestato nel modo più assoluto.

L’unico appunto che viene fatto ancora oggi a livello estero è il divieto totale della pubblicità ai giochi ed alle scommesse che non viene compreso nella sua totalità e nella sua forma totalitaria. Comunque, divieto che non viene applicato nella maggior parte delle altre realtà che non vogliono rinunciare ad importanti introiti che tale pubblicità può procurare.

Mentre la problematica maggiore che il nostro gioco pubblico subisce da anni è l’annosa Questione Territoriale che si spera venga risolta dal riordino nazionale dell’intero settore: in effetti, sull’intero territorio il sistema-gioco è applicato in modo differente e questo non ha alcuna ragione di essere.

Leggi
Gioco d'azzardo: Occhio ai creatori di prodotti digitali

I nostri esperti sono sempre al lavoro per migliorare

L’applicazione dei vari strumenti come il distanziometro e le fasce orarie di accensione diversi nelle varie realtà territoriali e messe in atto a mezzo delle più volte richiamate Leggi Regionali (ufficialmente) per contrastare il gioco problematico sono risultati inidonei a quell’obbiettivo.

Pareri espressi in più di un’occasione da tanti esperti in materia, ma che non hanno impedito ai vari TAR e pure al Consiglio di Stato di esprimersi a favore delle stesse normative contro il mondo dei giochi che ne è quasi sempre uscito “perdente”.

Quindi, la problematica della Questione Territoriale dovrà essere affrontata con l’inserimento di un Testo Unico nazionale che imponga una normativa per il gioco valida da nord a sud dello Stivale, in modo che il giocatore ovunque si trovi e ricerchi i propri giochi preferiti possa trovarli senza alcun strumento pronto ad impedirglielo.

 

Gioco Responsabile e Sicuro

Sito Ufficiale ADM


Casino Recensione Visita
Snai Casino
Snai Casinò
15€ Gratis + 1.000€
Visita
JackpotCity Casino
JackpotCity Casinò
170 Giri + 1.200€
Visita
Betway Casino
Betway Casinò
200 Giri + 1.500€
Visita
Leovegas Casino
LeoVegas Casinò
250 Giri + 1.500€
Visita
888Casino
888Casinò
20€ Gratis + 1.000€
Visita
Betflag Casino
BetFlag Casinò
5.000€ Gratis + 5.000€
Visita
GiocoDigitale Casino
Gioco Digitale Casinò
500 Giri + 1.000€
Visita
StarCasinò
StarCasinò
50 Giri + 2.000€
Visita
Big Casino
Big Casinò
55€ Gratis + 300€
Visita
William Hill Casino
William Hill Casinò
400 Giri + 1.000€
Visita
Netbet Casino
NetBet Casinò
10€ Gratis + 600€
Visita
Pokerstars Casino
PokerStars Casinò
500 Giri + 500€
Visita
Sisal Casino
Sisal Casinò
100% Fino a 5.250€
Visita
Bwin Casino
Bwin Casinò
50 Giri + 200€
Visita
Eurobet Casino
Eurobet Casinò
50 Giri + 1.000€
Visita
Unibet Casino
Unibet Casinò
500€ sul 100%
Visita

 

ADM Gioco Responsabile

Il Gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica

Gioca Responsabilmente

 

Contenuto a Cura di

Foto di Vanessa Maggi

Vanessa Maggi

Giornalista

Gioco Sicuro e Legale

Firma

XFacebookLinkedInThreads

PinterestBehanceScrivi una Email

Vanessa Maggi è la nostra Giornalista di punta che coordina e scrive per la redazione di Casinoonlineaams.com. Spinta da una grande passione per il mondo dei giochi su internet, ricerca sempre notizie legate al mondo ludico per farti stare informato su tutto quel che riguarda questo mondo. La sua passione per questo lavoro è davvero invidiabile. La contraddistingue una grande tenacia nella ricerca della verità.