Gli scommettitori hanno cambiato il loro modo di scommettere

scommettitori cambiano il modo di scommettere

Quando si parla di affrontare un nuovo mondo del gioco pubblico, nelle sale da gioco oppure nei Casinò si parla in generale del gioco con le slot machine o quello al tavolo verde: si sono versati fiumi di parole comprendere come e se è cambiato il giocatore nella sua personalità, nelle sue esigenze e nelle sue scelte. Ma anche nei suoi timori con i quali dopo la riapertura delle attività di gioco si è trovato a confrontarsi: si è trovato di fronte ad “ambienti diversi dal solito”, con postazioni diverse alle quali non era abituato, ai protocolli che tutti devono seguire per entrare e per giocare. In effetti, vi è stata una variazione sostanziale dell’offerta di gioco, ovviamente più sentita nel gioco terrestre, mentre quello online ha subito meno contraccolpi “trionfando negli incassi” proprio nel periodo di lockdown. Invece, quello che si è adeguato maggiormente a questi sconvolgimenti ludici, è stato il comparto degli scommettitori che si è trovato a fronteggiare offerte strane e diverse dal solito.

Infatti, tutto lo sport consueto o tradizionale, si parla naturalmente del calcio in tutti i suoi diversi campionati, era bloccato ed il giocatore-scommettitori si è trovato di fronte a sport veramente inusuali per le sue scommesse: per fare un esempio il ping-pong od il calcio del campionato bielorusso che, con tutto il rispetto, di certo non suscitano un grande interesse! Ecco perché è ovvio che le scelte disponibili erano diverse dal solito e l’utenza degli scommettitori ha dovuto adeguarsi e cambiare le proprie scelte come hanno dovuto cambiare sistema di lavoro anche i bookmaker che hanno dovuto misurarsi con discipline con le quali non avevano poi così confidenza come rispetto al calcio, tennis o basket. Anche i Gruppi leader nelle scommesse hanno dovuto adeguarsi all’assenza del “grande sport del calcio” con la rincorsa a conoscere i nuovi sport scommettibili ed “imparare a quotarli: un gran lavoro di conoscenza ed applicazione per poter proporre offerte interessanti ed appetibili ed accontentare così la propria utenza.

Sempre tenendo presente che in quel momento di chiusura per le scommesse legali, quelle illecite continuavano a prosperare proponendo “cose alternative”, come per esempio le corse di auto o di cavalli assolutamente illegali, che sono riuscite in ogni caso a coinvolgere tanti scommettitori alla ricerca di “qualcosa” su cui puntare la loro giocata. Ma ora sono ricominciati i campionati e tutto sembra essere rientrato nella “quasi normalità” ed i bookmaker si stanno preparando per inserire piacevoli novità: forse nei prossimi mesi si noterà se e come cambierà la distribuzione del gioco sui tre canali disponibili. Online, mobile o terrestre: queste le scelte per il nuovo popolo di giocatori che verrà scelto anche in funzione di quello che accadrà a livello sanitario e se si dovrà malauguratamente intervenire con un ulteriore lockdown, sperando naturalmente che ciò non accada poiché rappresenterebbe un verso disastro per le aziende che hanno appena riaperto i battenti, di qualsiasi settore si tratti.

Poi, bisognerà anche vedere se quegli utenti che durante lo stop domiciliare si sono rivolti al gioco online lo troveranno sempre comodo e conveniente, sopratutto per la sua disponibilità h/24, e continueranno a giocare ed a scommettere in questo segmento, oppure ritorneranno “al vecchio amore terrestre”. E questo perché vi sono giocatori che hanno “quasi necessità” del contatto fisico con il gioco per divertirsi veramente. Ma ne esiste anche una parte che nonostante la riapertura delle attività ludiche, ha mantenuto la nuova abitudine di giocare online, magari non abbandonando in modo totale il gioco fisico, ma usando entrambi. Quindi, è aumentata la multicanalità che la nuova clientela sta cominciando ad apprezzare con tutti gli strumenti messi a disposizione: giocare da remoto o direttamente dal “proprio punto gioco”, questa possibilità ha intrigato più di un giocatore e sarà probabilmente il futuro del mondo dei giochi. Come l’online in tutti i suoi segmenti sta diventando una scelta operata scientemente anche in rispetto al distanziamento sociale che in questo caso sarebbe “più che rispettato”.

Quindi, continua la positività della raccolta online, ma anche quella terrestre sta tornando con fatica alle cifre del pre-lockdown, comprese le scommesse che avevano avuto una sorta di crollo: è evidente che gli operatori sperano di cancellare con un colpo di spugna tutto ciò che è accaduto nel lungo periodo di chiusura, costringendosi a pensare che da ogni fenomeno, da ogni negatività si possa acquisire qualche esperienza utile. Sopratutto il gioco d’azzardo, in tutti i suoi comparti, ha senza dubbio imparato a lavorare in condizioni “impossibili”: è riuscito ad avvicinare la clientela più ostica ed attaccata al gioco terrestre a quello online ed ha conosciuto, od almeno ha fatto emergere, una solidarietà tra operatori e lavoratori più che concreta. E questo è inevitabile che faccia percepire a questi addetti ai lavori di essere stati bravi e che saranno in gravo di affrontare nel modo migliore qualsiasi ostacolo si possa mai presentare: sopratutto ha dato contezza che il settore è pronto ad una “nuova vita e ad una nuova normalità”.

Nel periodo emergenziale le strategie degli operatori si sono “affinate” e si è cercato di offrire sopratutto nel betting qualcosa di “quasi nuovo” come le scommesse sugli eSports, categoria non ancora completamente sfruttata, se così si può dire, e che ha assorbito buone giocate. I bookmaker, grazie al Coronavirus, si sono trovati costretti in una situazione mai vista prima e si sono dovuti adeguare con proposte particolari riguardanti anche gli eSports che è risultato essere un segmento interessante e coinvolgente. Poi gli stessi operatori si sono trovati di fronte ad un numero elevato di nuovi giocatori, coloro che non avevano mai giocato prima e che hanno provato durante il lockdown anche questa emozione: quindi, lo scenario e le abitudini si sono modificate ed hanno puntato sempre più sul mobile che sta risultando essere il fulcro dell’offerta scommesse. Bisognerà vedere se questa scelta continuerà o varierà di nuovo mettendo il “lavoro degli operatori” su di un’altalena: ma un’altalena che segnerà un tempo positivo ed intrigante.

Ottobre 18, 2020: •
SitoRecensioneLicenzaVisita
888 casino logo
888 Casino
20€ Gratis + Fino a 500€
legale aams
Visita
snai casino logo
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
starcasinò logo
StarCasinò
125 Giri + 1000€
legale aams
Visita
leovegas casino logo
Leovegas Casino
225 Giri + 1000€
legale aams
Visita
netbet casino logo
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
betway casino logo
Betway Casino
5€ Gratis + 1350€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Eurobet Casino
5€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
big casino logo
Big Casino
55€ Gratis + 3000€
legale aams
Visita
betflag casino logo
Betflag Casino
30€ Gratis + 1.000€
legale aams
Visita
casino.com logo
Casino.com
10€ Gratis + 500€
legale aams
Visita
unibet casino logo
Unibet Casino
100% Fino a 300€
legale aams
Visita
voglia di vincere casino logo
Voglia di Vincere
100% Fino a 1000€
legale aams
Visita