Betting Football 2019: Franco Baresi sarà presente

franco baresi betting football 2019

Si è certi che ciò che si scriverà in queste righe riempirà di orgoglio qualsiasi sportivo italiano e tutti saranno uniti nel riconoscere in Franco Baresi, difensore centrale del Milan e della Nazionale Italiana, un giocatore che “lega” qualsiasi sostenitore di squadre anche diverse dal Milan: Baresi era ed è un giocatore rispettato da tutte le tifoserie sia italiane che internazionali, dagli allenatori e dagli avversari ed ha rappresentato, senza ombra di dubbio, l’integrità e la lealtà sportiva durante tutta la sua carriera calcistica. Che, poi, questo personaggio andrà ad aprire la sesta edizione della conferenza che si terrà allo Stamford Bridge del Chelsea FC e che riguarda il Betting on Football sarà un forte richiamo per questo evento: Franco Baresi, calciatore, che si è contraddistinto nel Milan con una carriera impeccabile a tale punto che il Club rossonero ne ha ritirato la mitica maglia “numero 6” e che viene citato spesso e volentieri ad esempio per i giovani calciatori.

Il cuore rossonero di chi scrive non può esimersi dal ricordare che Franco Baresi, “il Capitano”, tra il 1977 ed il 1997 ha giocato ben 531 partite con la maglia del Milan, capitanando appunto la squadra in 15 di quelle famose 20 stagioni: come detto, la sua maglia veniva ritirata alla fine dell’ultima stagione giocata da Baresi nel 1997 mentre fu votato come “giocatore del secolo” del club solo due anni dopo. Con il Milan, in quel periodo, ha conquistato tre titoli Uefa Champions League, sei titoli Serie A, quattro Supercoppa Italiana e due Coppe intercontinentali, mentre con la Nazionale Azzurra ha vinto la Coppa del Mondo Fifa nel 1982. Franco Baresi è chiamato a consegnare “il discorso del Capitano” sulla leadership nello sport, quindi argomento diverso da tutti i nuovi casino online italiani, all’apertura ufficiale dell’evento e risponderà alle domande che verranno poste in quell’occasione dal Direttore dello Sviluppo del business Sbc, Jaap Kalma. Dal gennaio 2014 Kalma ha trascorso più di tre anni e mezzo come responsabile commerciale del Milan, conoscendo Baresi con il quale è nata immediatamente una sinergia particolare.

Il Milan, rappresenta il secondo club di maggior successo nella storia dei Club ed è secondo dietro al solo Real Madrid dove lo stesso Kalma era responsabile del marketing, delle entrate commerciali e dello sviluppo globale. Jaap Kalma ha sottolineato che durante il tempo trascorso presso il Milan, come responsabile commerciale, ha lavorato a stretto contatto con Franco Baresi, “vera leggenda nel mondo del calcio” ed, ovviamente, quando si è discusso su chi sarebbe stato il partner perfetto per aprire la conferenza Betting on Football la scelta non ha potuto che cadere proprio su Baresi, il Capitano, “leader indiscusso di una generazione che ha portato gloria ed onore al Milan”. Chi conosce Franco Baresi sa quanto questi sia “schivo”, ma in questo caso si è sentito onorato di essere stato scelto per aprire la Conferenza del Betting on Football 2019 convinto di poter “trasmettere” la propria esperienza nel “comandare” sia il Milan che la Nazionale Italiana ai leader dell’industria delle scommesse: imprenditori che oggi affrontano un futuro veramente incerto, particolarmente coloro che rappresentano il nostro Paese.

Ma le “rassicurazioni onorifiche” per il capitano del Milan non finiscono qui. Per completare questo bellissimo scenario sportivo, bisogna riferire che anche il mitico Pelè ha riconosciuto in Baresi uno del 125 maggiori calciatori viventi: dichiarazione fatta alla cerimonia di premiazione del centenario della Fifa nel 2004 e Baresi è stato inserito nella Football Hall of Fame italiana nel 2013. Per tornare alla conferenza del Betting on Football che si terrà dal 19 al 22 marzo prossimo, si vuole precisare che è l’unica conferenza commerciale che raccoglie i responsabili delle decisioni per affrontare i problemi del comparto delle scommesse sportive e le opportunità recenti che si possono cogliere nell’industria di questo preciso comparto. Sarà composta da 200 relatori esperti e la conferenza, ospitata dal Stamford Bridge come palcoscenico, include opportunità commerciali e di networking di altissimo livello per i fornitori principali, i migliori affiliati, le società sportive e le organizzazioni di settore, per incontrare direttamente i diversi operatori dell’intero comparto.

Una buona presentazione, un ottimo contesto, un contenuto pieno di aspettative ed un rappresentante (cuore rossonero) di altissimo prestigio: rappresentante di integrità e lealtà sportiva la cui storia dovrebbe essere conosciuta dai più piccini che si avvicinano al mondo del gioco in generale. A chiusura di questo articolo, bisogna riflettere sul comparto delle scommesse sportive sempre preso di mira perché fonte di comportamenti a volte non corretti nei confronti dello sport: questo è un argomento che le organizzazioni sportive devono tenere d’occhio per il rispetto degli atleti che ne fanno parte e che si adeguano alle regole rispettandole. Quindi, è evidente che non bisogna fare di “tutta l’erba un fascio”: bisogna distinguere la correttezza sportiva da quella che non lo è e starne lontani e le scommesse non devono lasciarsi coinvolgere da “strade traverse”. Tutti gli incontri devono assolutamente svolgersi con il rispetto delle regole e senza alcun tipo di compromessi.

La soluzione a questo ultimi problema va ricercata dagli Enti che tutelano il gioco: ma, poi, di conseguenza bisogna affrontare il divieto alla pubblicità dei giochi ed alle scommesse che è contenuto nel Decreto Dignità. Tante aziende che vivono sulle scommesse hanno nella pubblicità l’unica possibilità di esistere e se questa verrà meno totalmente, come “dettano” le disposizioni di questo provvedimento, nel settore si creeranno dei “buchi tremendi” e tante società, come per altri comparti di gioco e particolarmente per le società che operano online, saranno costrette a chiudere. E si spera che questi buchi che si creeranno non saranno “riempiti” dall’offerta illecita che ovviamente non subisce disposizioni normative: come faranno i giocatori a comprendere se sono nella parte giusta e legale delle scommesse od in quella che non lo è?

Marzo 20, 2019: •
SitoRecensioneLicenzaVisita
888 casino logo
888 Casino
20€ Gratis + 500€
legale aams
Visita
snai casino logo
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
starcasinò logo
StarCasinò
125 Giri + 1000€
legale aams
Visita
casino.com logo
Casino.com
10€ Gratis + 500€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Betway Casino
100% Fino a 1000€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Eurobet Casino
5€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
betflag casino logo
Betflag Casino
30€ Gratis + 1.000€
legale aams
Visita
voglia di vincere casino logo
Voglia di Vincere
10€ Gratis + 1200€
legale aams
Visita
unibet casino logo
Unibet Casino
100% Fino a 300€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
titanbet casino logo
Titanbet Casino
20€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
32red casino logo
32Red Casino
10€ Gratis + 160€
legale aams
Visita