Scommesse Online: C’è soddisfazione per questo periodo storico

tutte le scommesse online sono davvero soddisfatte di questo nuovo periodo

Con il risultato della rielezione del “vecchio” Capo dello Stato si è dovuto prendere atto, ancora una volta, di quanto la nostra attuale politica sia incapace di effettuare una scelta consapevole: onestamente, non facendo una bella figura tra litigate e “tramini” tra le forze politiche che a volte sono stati davvero inguardabili ed inconcepibili. Si sono dovuti richiamare addirittura nominativi della cosiddetta Prima Repubblica per alcune votazioni, poi andate vanificate, facendo ancora una volta percepire quanto ci sia carenza di persone all’altezza delle varie sfide che il Paese propone: sopratutto, in uno Stato come il nostro che è in costante deriva economica da molto più di un decennio. Non si è riusciti a trovare una persona all’altezza dell’impegno da assumere ed alla fine si è optato di confermare nella più alta carica dello Stato Sergio Mattarella come 13° Presidente della Repubblica ed, automaticamente confermando, di conseguenza, Mario Draghi come Presidente del Consiglio.

Premier che forse voleva una fine diversa per queste elezioni, almeno dalle voci di corridoio che circolavano nei giorni scorsi. Ma “rebus sic stantibus” ci si trova di fronte ad un quadro politico non stabile ed estremamente a rischio ed in ostaggio di un qualsiasi “spiffero pericoloso” dovesse insorgere. Tutto, quindi, oggi potrebbe rimanere bloccato al “suo posto” e così il mondo del gioco e dei nuovi casino legali italiani, e particolarmente gli operatori del segmento delle scommesse, rimane ancora in attesa del bando online facendo vivere gli stessi operatori ancora nell’incertezza più totale, anche se i risultati del 2020 e del 2021 possono dichiararsi più che soddisfacenti per i loro incassi. Anzi, forse anche di più, poiché dopo tanti anni di estrema difficoltà, oggi il segmento delle scommesse funziona alquanto bene tanto da riuscire ad essere competitivo. Sicuramente, il segmento ne ha fatta di strada, oltre tutto dovendo competere con i famigerati “dot.com” che hanno monopolizzato il mercato per tantissimo tempo dandogli del filo da torcere.

Appariva davvero impossibile riuscire a tenervi testa e ci sono voluti davvero molti anni per riuscire ad imporre la scommessa legale al mercato. Forse soltanto oggi, e con l’esperienza della pandemìa che ha spinto un gran numero di giocatori in rete il mercato ed i siti online, supportati dalle app e da nuove modalità di gioco, le scommesse legali sono diventate coinvolgenti ed attrattive. Di certo, anche questo segmento del gioco legale deve superare i consueti problemi normativi che in ogni caso esistono ancora oggi ed anche loro nutrono la speranza che si possano appianare con il riordino del gioco pubblico. Come si può notare, ovunque si guardi nel mondo dei giochi non c’è segmento che non speri davvero, e con tutto il cuore, nell’evento “riordino” poiché le criticità e le problematiche stanno impedendo a tutti i segmenti di progredire, innovarsi, trovare anche investitori che non vogliono rischiare in un settore che ha tutt’oggi una regolamentazione non chiara, difficile e “tormentata”.

Di certo, in questo particolare momento di emergenza pandemica è difficilissimo per tutti i diversi settori trovare investimenti e di certo non si può pretendere che esistano soggetti che rischiano il proprio investimento laddove non c’è neppure lontanamente la certezza di potervi guadagnare. Ma come chi segue anche soltanto un poco il gioco d’azzardo sa, non è stato sempre così. Il “disastro”, infatti, si è notevolmente allargato con l’emissione del Decreto Dignità e con il divieto della pubblicità ai giochi d’azzardo ed alle scommesse che ha impedito a qualsiasi nuova piattaforma di farsi conoscere: così è nata l’assoluta incertezza nelle scelte dei vari siti. Chi è legale e chi non lo è? Difficile la scelta sopratutto magari per il giocatore con poca esperienza ed alle prime armi che non sa davvero come districarsi in un mondo decisamente “rischioso” ed immenso. Purtroppo, se si riprendono le dichiarazioni dei vari imprenditori del segmento scommesse la voce comune che si ricava è quella innanzitutto, della richiesta di maggiori certezze normative.

Ma si ricava anche lo stupore di come la politica continua a gestire il mondo dei giochi sopratutto il riallineamento delle concessioni che si aspetta da più di cinque anni. Cosa, purtroppo, che mette le società delle scommesse in un mercato con troppe regole “sparpagliate” che non trasmettono assolutamente certezza sia per lo svolgere del proprio operato che per gli investimenti. Ed il discorso, inevitabilmente, cade sul bando online che dovrebbe proporre una serie di garanzie sulla durata, sul costo della concessioni e su ciò che gravita attorno alla stessa autorizzazione. Sono garanzie dalle quali discende la certezza di poter operare tranquillamente… ma non arrivano e non se ne parla neppure come si dovrebbe. Quel che è bene è che nonostante tutte le incertezze che contornano le scommesse, i risultati recenti dimostrano che quasi tutte le Aziende del settore hanno avuto risultati più che soddisfacenti, grazie ad iniziative innovative a livello di marketing sempre però stando all’interno del Decreto Dignità che di limiti ne propone parecchi.

Tutte le aziende di scommesse sottolineano di aver avuto un giovamento dal lunghissimo lockdown subito dal gioco terrestre che ha convogliato l’utenza verso il gioco a distanza, cosa che senza ombra di dubbio ha fatto lievitare i fatturati del comparto online anche perché la scelta dei giocatori sullo stesso comparto persiste anche oggi che le attività fisiche hanno riaperto. Un cambio di rotta si poteva davvero anche temere, ma non è successo: il gradimento e la scelta online continuano, quindi serve avere molta fiducia nello sviluppo e l’innovazione dell’intrattenimento nel gioco, e come è ovvio che sia, naturalmente nelle scommesse. Inventiva e creatività degli operatori dello stesso comparto sono stati messi all’opera per sfruttare al meglio l’offerta delle scommesse in modo che possa essere attraente per lo scommettitore che è sempre alla ricerca della novità che più “è strana e più intriga” ed in questo i creativi del settore sembra non abbiano pari. Senz’altro manca ancora qualche strumento per arrivare all’ottimale, ma davvero ci si sta “attrezzando”!


Ci Mettiamo la Faccia

Giornalista Vanessa Maggi

Vanessa Maggi

Giornalista

Gioco Sicuro e Legale

Firma

TwitterFacebookPinterestInvia Email

Pubblicazione: 16 Febbraio 2022 ore 18:00
Casino Recensione Visita
888Casino
888 Casino
20€ Gratis + Fino a 500€
Visita
Snai Casino
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
Visita
Betway Casino
Betway Casino
50 Giri + 500€
Visita
Leovegas Casino
Leovegas Casino
250 Giri + 1000€
Visita
GiocoDigitale Casino
Gioco Digitale Casino
370 Giri + 500€
Visita
Eurobet Casino
Eurobet Casino
30 Giri + 1005€
Visita
Bwin Casino
Bwin Casino
50 Giri + 200€
Visita
StarCasinò
StarCasinò
50 Giri + 200€
Visita
Big Casino
Big Casino
55€ Gratis + 300€
Visita
William Hill Casino
William Hill Casino
200 Giri + 1000€
Visita
Netbet Casino
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
Visita
Pokerstars Casino
Pokerstars Casino
500 Giri + 2500€
Visita
Betflag Casino
Betflag Casino
1000€ Gratis + 1000€
Visita
Casino.com
Casino.com
10€ Gratis + 500€
Visita
Unibet Casino
Unibet Casino
100% Fino a 300€
Visita

 

ADM Gioco Responsabile

Il Gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica

Gioca Responsabilmente