Regno Unito: Ottime mosse per il settore del gioco

passi avanti al gioco azzardo per il regno unito

Nel Regno Unito si sta esaminando con estrema attenzione, che tale questione richiede, il comportamento dei giovani e giovanissimi nei confronti del gioco e dei casino online slot machine: sia la Gambling Commission che il Betting and Gaming Council stanno cercando di accelerare queste ricerche in previsione dell’inizio del campionato di calcio che, inevitabilmente, potrebbe richiamare le scommesse sportive. Segmento del gioco da tenere particolarmente sott’occhio poiché da sempre “è meta” delle scommesse illegali che anche nel Regno Unito sono abbastanza “frequentate”: risulta del tutto evidente che il comparto venga ben monitorato per evitare che appunto la parte più giovane della società britannica venga coinvolta in qualcosa di negativo e pericoloso, seppur affascinante. D’altra parte, non si deve dimenticare che il Regno Unito è territorio di giocatori, ma anche che ha un gioco ben regolamentato e seguito dalle Autorità dalle quali si pensa poter imparare senz’altro qualcosa in modo particolare per il rapporto che quel settore intrattiene con il sociale, con le Istituzioni e con l’opinione pubblica.

Sicuramente l’insieme del gioco nel Regno Unito è visto come un “normale comparto di servizi” e come tale viene trattato, senza discriminazioni di alcun tipo: e non solo, non si ha neppure alcuna remora nell’usare le sue risorse per altri “bisogni” della società britannica ed anche per sostenere altri sport meno “ricchi” per esempio del calcio, oppure attività sociali che hanno necessità di fondi. Le Istituzioni britanniche non si pongono limiti nell’usare il gioco d’azzardo per quanto può servire per il bene comune: il settore ludico rimane un comparto utile al vivere civile e sociale della popolazione, senza tanti fronzoli od orpelli oppure retaggi moralistici che impediscano l’uso delle sue risorse per necessità diverse. Ma quello che in questi giorni si sta “muovendo” tra le Istituzioni è il controllo del mercato del gioco tra i giovani, destinatari sempre più in modo frequente di pubblicità o messaggi che possono coinvolgerli in azioni contrarie al “loro star bene” ed in sicurezza.

Il rapporto tra i giovani ed il gioco, compresi i casino bonus, deve essere indirizzato sin dall’infanzia e gestito principalmente in famiglia: è esattamente intorno a questo “principio cardine” che sta ruotando la nuova ricerca pubblicata dalla Gambling Commission e che riguarda rapporti ed abitudini di gioco sia di giovani che di adulti in un’età che spazia tra i 16 ed i 30 anni. I risultati di questa ricerca vanno a completare un programma più ampio che vorrebbe determinare le esperienze di bambini, giovani ed adulti con il gioco e dovrebbero consegnare una visione approfondita di questi rapporti alla stessa Commissione. Ma i risultati importanti di questa ricerca evidenziano che l’incontro con il gioco con vincita in danaro durante l’infanzia e la prima età adulta si abbina ad una serie di eventi familiari e di vita: infatti, i primi incontri con i giochi si fanno in famiglia, magari durante le vacanze, oppure attraverso i primi lavori e si incrociano maggiormente con l’indipendenza finanziaria.

Come risulta comune avvicinarsi al gioco magari a mezzo di un amico e difficilmente è il minore che intende giocare autonomamente, ma si accompagna con il gioco di un amico magari più grande. Secondo questa ricerca risulta che “vivere in presenza”, ed in tenerà età, ad importanti vincite od a grandi perdite, oppure assistere in prima persona ad atteggiamenti troppo positivi o molto negativi può portare ad un interesse maggiore per il gioco ed il poker online in età più adulta ed addirittura comporta casi di comportamenti rischiosi proprio verso lo stesso gioco. Come il comportamento di amici o di familiari che possono svolgere un ruolo di influenza nell’avvicinamento del minore al gioco, mentre sia la pubblicità che il marketing hanno avuto un ruolo minore nell’influenzare o nello spingere al gioco i giovani. Serve anche considerare che se i giovani subiscono “l’influenza del gioco” nella loro vita, dopo essere diventati indipendenti dalla famiglia con l’andare degli anni cambiano il loro rapporto e la loro frequenza al gioco.

Tutto cambia in base alle esperienze strettamente personali, vincite o perdite e cambia anche in base allo stile di vita che il giovane si trova ad affrontare ed all’acquisizione di responsabilità che nel corso degli anni viene acquisita. Un insieme di innesti che la vita propone e che sarebbe importante riuscire a comprendere bene in modo da poter tutelare tutti i giovani che acquisiscono una qualsivoglia esposizione al gioco con vincita in danaro ed a prodotti che vengono sottoposti ed offerti: comprendere bene quali siano i fattori che possono influenzare il rapporto tra i giovani ed il gioco. Senz’altro, il periodo della pandemìa ha contribuito, e neppure poco, ad incentivare l’uso del gioco online durante le lunghissime giornate di “domiciliazione forzata” ed anche qui potrebbe servire capire su che tipo di giochi si sono “spinti” i giovani e cosa hanno seguito per arrivarvi. E non sembra un’impresa da poco: capire cosa stuzzica la mente ad agire e verso cosa viene spinta sarebbe la soluzione a tutti i maggiori problemi che può far scattare il gioco ed i suoi prodotti.

La parte importante di questa ricerca è riuscire a comprendere le ultime tendenze verso il gioco, cosa che consentirebbe di acquisire spunti sui modi in cui i giovani ed i giovanissimi possono essere protetti dai danni del gioco e dei casino per smartphone, considerando che questa ricerca viene fatta proprio per la tutela dei minori verso le conseguenze che possono scaturire da un “cattivo approccio” con il mondo ludico. Come è altrettanto importante sottolineare che i risultati ottenuti da questa ricerca sono essenzialmente di natura qualitativa e per riuscire ad entrare nella mente dei giovani per comprendere cosa davvero li spinge ad avvicinarsi al gioco con vincita in danaro: ciò affinché la Commissione si concentri sulla prevenzione dei danni prima che gli stessi diventino realtà. I dati raccolti saranno certamente confrontati con le varie statistiche che vengono stilate per valutare le attuali tendenze giovanili e saranno estremamente utili per perfezionare i futuri approcci col settore per prevenire gli eventuali danni che se non ben considerati e valutati possono minare e compromettere la vita sociale dei più giovani.

Data Pubblicazione: 31 Agosto 2021 ore 18:00

SitoRecensioneLicenzaVisita
888 casino logo
888 Casino
20€ Gratis + Fino a 500€
legale aams
Visita
snai casino logo
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
betway casino logo
Betway Casino
5€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
leovegas casino logo
Leovegas Casino
250 Giri + 1000€
legale aams
Visita
gioco digitale casino logo
Gioco Digitale Casino
300 Giri + 500€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Eurobet Casino
5€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
bwin casino logo
Bwin Casino
50 Giri + 200€
legale aams
Visita
starcasinò logo
StarCasinò
20€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
big casino logo
Big Casino
55€ Gratis + 3000€
legale aams
Visita
william hill casino logo
William Hill Casino
200 Giri + 1000€
legale aams
Visita
netbet casino logo
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
betflag casino logo
Betflag Casino
1000€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
casino.com logo
Casino.com
10€ Gratis + 500€
legale aams
Visita
unibet casino logo
Unibet Casino
100% Fino a 300€
legale aams
Visita
voglia di vincere casino logo
Voglia di Vincere
100% Fino a 1000€
legale aams
Visita