Lo Stato italiano pronto a proporre una nuova lotteria

pronta una nuova lotteria di stato da introdurre in italia

Se non si rischiasse il ”vilipendio allo Stato” si potrebbe dire che sembra davvero vergognoso che esista ancora qualcuno dell’attuale politica che “suggerisca” un’ulteriore Lotteria (statale) per spingere l’italico cittadino a non usare i contanti! E questo dopo che il Governo ha consentito alle Regioni di combattere le tante battaglie contro il mondo dei giochi, e dopo che una parte del vecchio Esecutivo “a quattro mani” ha declamato innumerevoli volte quanto fosse immorale giocare e come il gioco fosse un settore che si approfitta delle debolezze altrui e dopo aver anche assistito alla creazione della Lotteria degli Scontrini. Per agevolarne lo sviluppo si suggerisce un’ulteriore lotteria istantanea, forse un simpatico “grattino”, imputato tante volte dallo stesso Esecutivo di essere addirittura un invito al gioco compulsivo, per proporre più occasioni di vincite ma con premi di importo con un tetto massimo di 100 euro: quindi nuovo concorso per accompagnare ad un uso migliore della Lotteria degli Scontrini compresa l’eliminazione delle difficoltà legate all’esibizione del codice lotteria all’atto dell’acquisto.

Il tutto, fa parte di un’interrogazione presentata alla Camera da parte PD al Ministro dell’Economia e delle Finanze, per “semplificare la partecipazione alla Lotteria degli Scontrini”, gioco d’azzardo che soltanto un paio d’anni fa veniva tacciato di invito al gioco d’azzardo. Però, pare non sia più il momento delle polemiche e che serve andare avanti: il gioco non ha più voglia neppure di difendersi dai vecchi discutibili attacchi e vuole concentrarsi sul proprio futuro portatore si spera del riordino nazionale che darebbe “ancora più ufficialità e legalità” al mondo ludico visto che alcune parti politiche continuano a pensare che il gioco non debba “considerarsi” legale né tanto meno onesti e rispettabili i suoi operatori. Ma oggi la politica intende sfruttare il gioco per inserire una nuova Lotteria istantanea per affiancare quella degli Scontrini, incentivando così l’uso delle carte e delle varie App di pagamento. Insomma, per modernizzare il Paese in modo che diventi sempre più digitale, veloce e trasparente.

Serve anche tenere presente che la Lotteria degli Scontrini viene molto apprezzata dalla cittadinanza poiché è riuscita a distribuire premi per un totale di circa 10,6 milioni di euro, anche se non è semplice raggiungere i premi poiché ogni volta serve presentare alla cassa il proprio codice, collegato a quello personale fiscale, che si ottiene quando ci si iscrive alla Lotteria. E questo è il passaggio ritenuto “più scomodo” che a volte potrebbe scoraggiare qualcuno: in ogni caso, se si considera la sospensione del programma del cashback di Stato per il secondo semestre 2021 sarebbe comunque utile incentivare le persone a partecipare “al sorteggio” e questo sempre per perseguire l’obbiettivo di favorire i metodi di pagamento digitali e togliere il pensiero dell’uso del contante. Anche se quest’ultimo continua a rimanere una delle scelte preferite mentre si percepisce qualche resistenza all’uso delle carte di pagamento. Proprio per sbrogliare questo nodo si pensa ad una norma che introduca un’ulteriore lotteria istantanea che offra maggiori probabilità di vincita, ma con premi di un massimo importo di 100 euro.

Sopratutto che racchiuda l’eliminazione delle difficoltà inerenti la presentazione al momento dell’acquisto del codice della Lotteria: dunque, un modo più semplice nel pagamento al momento dell’acquisto, magari attraverso l’utilizzo dell’App IO per inserire i dati della carta di pagamento con il codice lotteria. Così un’unica “manovra” per provvedere all’acquisto che dovrebbe favorire più partecipanti alla Lotteria, od almeno così sperano i politici del PD che hanno sottoposto questa interpellanza nella quale chiedono al Ministro del MEF come intenda semplificare ed incentivare la partecipazione alla citata Lotteria degli Scontrini. Anche valutando, magari, di sfruttare le potenziali dell’App IO ed andando ad istituire una nuova lotteria istantanea che ha sempre il suo fascino come i famosi “Gratta e Vinci” gradevoli a tutti. Fermo restando il principio che se si vuole migliorare una Lotteria così discussa come quella “degli Scontrini” si è per così dire favorevoli a farla funzionare al meglio sperando che alcune quote delle risorse vadano destinate per il sociale e che non vadano soltanto a finire nelle casse statali.

Però non ci si spiega oggi come non si è compreso allora, quando il concorso è stato messo in campo, come si possa pensare da parte dell’attuale politica di instaurare un nuovo concorso di gioco, non riguardante i casino online slot, quando il Governo centrale ha dimostrato in più di un’occasione di trattare il mondo ludico come se non facesse parte del “suo” gioco pubblico legale e quando ha continuato a combattere il settore in ogni modo possibile mettendo a rischio tantissime imprese ed il posto di lavoro per tanti dipendenti. Ma evidentemente la Lotteria di Stato non può provocare una ”devianza” oppure spingere verso il gioco problematico: quello è un risultato che può essere “ottenuto” soltanto dal gioco pubblico che sembra far parte di un altro Sistema, e non quello del nostro Paese. Infine, si è detto più di una volta che i giochi sono troppi e troppo presenti sul territorio, che il fenomeno del gioco è un problema sociale da combattere e contrastare visto che provoca dipendenza.

Ma non quello statale: così ci si ritrova a discutere sul come far funzionare meglio una Lotteria ad estrazione, magari accompagnandola o sostituendola con una lotteria istantanea. Certo che la politica, o meglio certa politica, “si sposta dove gira il vento” e percorre la strada migliore che conviene seguire in un certo momento. Ma ormai il gioco pubblico e le scommesse sportive, e serve a questo punto ricordare ancora una volta che rappresenta lo Stato essendo una “sua Riserva”, non si meraviglia veramente più di nulla e combatte per il suo settore quando c’è da difendersi oppure quando il Governo centrale latita nelle decisioni da intraprendere. Non si crea più tanti problemi ed una volta di più in un’occasione come quella di cui si sta parlando in queste righe e quando addirittura si invita il Governo centrale a studiare una nuova lotteria istantanea per migliorare una Lotteria di Stato come quella degli Scontrini: certo che la coerenza in certi casi “non abita” sicuramente tra la politica.

Pubblicazione: 20 Novembre 2021 ore 18:00

Casino Recensione Visita
888Casino
888 Casino
20€ Gratis + Fino a 500€
Visita
Snai Casino
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
Visita
Betway Casino
Betway Casino
5€ Gratis + 300€
Visita
Leovegas Casino
Leovegas Casino
250 Giri + 1000€
Visita
GiocoDigitale Casino
Gioco Digitale Casino
370 Giri + 500€
Visita
Eurobet Casino
Eurobet Casino
30 Giri + 1005€
Visita
Bwin Casino
Bwin Casino
50 Giri + 200€
Visita
StarCasinò
StarCasinò
50 Giri + 200€
Visita
Big Casino
Big Casino
55€ Gratis + 300€
Visita
William Hill Casino
William Hill Casino
200 Giri + 1000€
Visita
Netbet Casino
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
Visita
Pokerstars Casino
Pokerstars Casino
500 Giri + 2500€
Visita
Betflag Casino
Betflag Casino
1000€ Gratis + 1000€
Visita
Casino.com
Casino.com
10€ Gratis + 500€
Visita
Unibet Casino
Unibet Casino
100% Fino a 300€
Visita
Voglia di Vincere Casino
Voglia di Vincere
100% Fino a 1000€
Visita

 

ADM Gioco Responsabile

Il Gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica

Gioca Responsabilmente