La crescente importanza economica del gioco d’azzardo

gioco azzardo economicamente importante per italia

In tantissime occasioni si è sottolineato quanto l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli si stia impegnando, in modo particolare con la ri-nomina del suo Direttore Generale Marcello Minenna, a sostenere il mondo dei giochi e dei casino online ADM. È un impegno quasi quotidiano che ADM ha assunto e non perde occasione per cercare di sottolineare le tante peculiarità del settore ludico, sia nel sociale per quanto riguarda un numero ingente di lavoratori che occupano il comparto, sia per quanto riguarda le risorse che lo stesso gioco pubblico, nel suo abituale funzionamento, riuscirebbe a riversare nelle casse erariali. Anche se appare evidente che da ottobre dello scorso anno, e quindi da quando al gioco pubblico è stata imposta la chiusura, la raccolta non abbia più potuto avvenire e di conseguenza le risorse perse dallo Stato sono state più che ingenti. Oltre a questi interventi da parte di ADM per far conoscere meglio il comparto ludico, la stessa Agenzia si sta impegnando anche presso l’opinione pubblica per cercare di cambiare l’immagine negativa che è stata “inculcata” del medesimo nei cittadini, particolarmente dall’ultimo Esecutivo Giallo-Rosso.

Serve far comprendere che il settore dei giochi d’azzardo non è un mondo immorale ed approfittatore, ma composto da operatori onesti che rappresentano il gioco legale sul territorio e da lavoratori che si applicano nel proprio settore con estrema professionalità. E questo sembra essere stato acquisito dall’opinione pubblica, sia dai vari discorsi di ADM che dai rapporti che si sono instaurati tra cittadini e mondo dei giochi nelle tante manifestazioni di piazza che negli ultimi due mesi vi hanno portato una massa ingente di rappresentanti del settore che dove hanno trasmesso le esigenze e le richieste di questo “scomodo” mondo del gioco d’azzardo legale. Ma si vuole anche sottolineare che questo comparto ludico rappresenta un ruolo importante all’interno di ADM insieme ad altri segmenti che sono stati evidenziati appunto dal suo Direttore Generale: infatti, ADM nelle sue funzioni incrocia le vite di milioni di cittadini a mezzo dei suoi tantissimi funzionari che operano sul territorio italico e che si occupano della sicurezza del Paese.

Sono tutti funzionari di Polizia Giudiziaria quelli che appartengono all’Agenzia e portano entrate nelle casse dello Stato per circa 80 miliardi di euro. Il 65% è rappresentato dalle accise sulle energie, alcool, oli minerali, carburanti e tabacchi. Il 20% è relativo alle Dogane ed il resto è rappresentato dai giochi ed anche dai giochi mobile: si tratta di circa 11,5 miliardi dai giochi e 16,2 miliardi dal settore dogane che rappresentano un’intensa attività di controllo. Infatti, sono circa 35mila gli esercizi di gioco che vengono controllati da ADM oltre a 15mila nella rete dei tabacchi. Dato da non dimenticare come sottolineato da ADM, è che il famoso PREU, Prelievo Unico sul gioco, porta allo Stato circa 75 miliardi di euro: cifra, diciamo, protetta anche dalle funzioni di COPREGI, Comitato per la repressione del gioco illegale e la tutela dei minori e l’Unità di informazione sulle scommesse sportive. Quest’ultima applica sistemi di analisi quantitative di alta precisione che sono in grado, attraverso algoritmi complessi, di identificare se ci sono illegalità nel settore del gioco, in particolare anche nel settore online difficile da monitorare, relativamente alle scommesse sportive.

In aggiunta, ADM sottolinea ancora che tutti i punti e le apparecchiature da intrattenimento, slot machine, sono registrati nei propri sistemi informativi che ne conoscono gli algoritmi che determinano le vincite e le perdite: ma servono anche per monitorare il tutto e per controllare le entrate e le uscite di danaro. Questo lavoro serve anche per collaborare in modo continuativo con la Direzione Nazionale Antimafia ed Antiterrorismo che in questo periodo pandemico è molto allertata per la crescita “sproporzionata” del gioco illegale e che viene supportata anche dal lavoro di analisi dei dati appunto dell’Agenzia delle Dogane. Da tutto quello che è stato esposto ne esce una profonda “collaborazione” tra ADM e mondo dei giochi e si comprende perché la stessa “difenda davvero il gioco a spada tratta” contro i falsi moralisti o detrattori del settore. Personaggi che non si vogliono rendere conto dell’importanza della presenza delle sue attività sul territorio: punti di gioco che rappresentano la legalità e che, se aperti al pubblico, darebbero inevitabilmente del filo da torcere all’illegalità che, piano piano, sta prendendo il posto del gioco legale.

E così facendo compromettono sia il territorio che la sicurezza dei giocatori poiché di certo nei punti illeciti non vengono applicati i protocolli di sicurezza per la salute, non esiste regolarità nel pagamento delle vincite e neppure nello svolgimento delle partite. Infatti, il più delle volte gli apparecchi di gioco illegali sono tarati in modo da non fare assolutamente vincere i giocatori e che quando se ne accorgono è troppo tardi ed il danaro è già stato giocato. E chi poi avrebbe qualcosa da dire in un punto illegale gestito quasi sempre dalla criminalità organizzata? È, quindi, piuttosto evidente che ADM si impegni con forza nel far conoscere meglio tutto il comparto dei giochi e dei casino con bonus senza deposito immediato, perorando l’apertura urgente di tutte le sue attività e che cerchi di risolvere quelle esigenze del settore che ormai sembrerebbe inderogabile “accontentare”.

Ovviamente, prima di tutte è il ricominciare a lavorare alzando le saracinesche, poi sostenere economicamente queste attività, così devastate da quasi un anno di chiusura totale, ma anche la messa in campo del tanto atteso riordino nazionale dell’intero settore ludico. Unica arma per il gioco legale e sicuro per risolvere l’annosa “Questione Territoriale” che metterebbe in difficoltà alla ripartenza delle attività il cammino commerciale di tante attività coinvolte nelle Leggi Regionali “capestro” che vanno ad interferire con la presenza sul territorio di tante imprese di gioco. ADM si sta spendendo davvero in tutto questo ed avendo una certa autorità si spera che almeno la sua voce possa essere ascoltata e sopratutto che le sue osservazioni finalmente raggiungano la politica e chi deve intervenire per non far morire un settore così utile per l’economia del Paese e “vita” per tutti i suoi 150mila lavoratori che oggi, davvero, non sanno se avranno un domani, almeno sino al momento attuale.


Ci Mettiamo la Faccia

Giornalista Vanessa Maggi

Vanessa Maggi

Giornalista

Gioco Sicuro e Legale

Firma

TwitterFacebookPinterestInvia Email

Pubblicazione: 1 Giugno 2021 ore 18:00
Casino Recensione Visita
888Casino
888 Casino
20€ Gratis + Fino a 500€
Visita
Snai Casino
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
Visita
Betway Casino
Betway Casino
50 Giri + 500€
Visita
Leovegas Casino
Leovegas Casino
250 Giri + 1000€
Visita
GiocoDigitale Casino
Gioco Digitale Casino
370 Giri + 500€
Visita
Eurobet Casino
Eurobet Casino
30 Giri + 1005€
Visita
Bwin Casino
Bwin Casino
50 Giri + 200€
Visita
StarCasinò
StarCasinò
50 Giri + 200€
Visita
Big Casino
Big Casino
55€ Gratis + 300€
Visita
William Hill Casino
William Hill Casino
200 Giri + 1000€
Visita
Netbet Casino
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
Visita
Pokerstars Casino
Pokerstars Casino
500 Giri + 2500€
Visita
Betflag Casino
Betflag Casino
1000€ Gratis + 1000€
Visita
Casino.com
Casino.com
10€ Gratis + 500€
Visita
Unibet Casino
Unibet Casino
100% Fino a 300€
Visita

 

ADM Gioco Responsabile

Il Gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica

Gioca Responsabilmente