Anche l’Olanda entra nel mondo del gioco online tutelato

olanda entra nel gioco online

“Giocare in sicurezza in un mercato equo” dovrebbe essere una frase che “movimenta” qualsiasi provvedimento una istituzione voglia mettere in campo: prendere, quindi, esempio (perché ad imparare non c’è mai fine) dalla regolamentazione che ha studiato (finalmente) l’Olanda per quanto riguarda il gioco online, compresi i casino online migliori legali, non sarebbe male, sopratutto in questo periodo dove nel nostro Paese sembra che si faccia “di tutto e di più” per rendere il gioco d’azzardo complicato e spingere, quasi, i giocatori lontano dal gioco lecito ed instradarli verso quello illegale. L’attualità ci dice che il Senato olandese, proprio in questi giorni, ha approvato infatti la legge sul gioco a distanza, che la Camera dei Rappresentanti aveva accettato nel 2016, e con questo passaggio viene regolamentata la fornitura online di giochi d’azzardo per i Paesi Bassi. Era divenuto indispensabile arrivare a questo poiché, altrimenti, i giocatori continuavano ad “approvvigionarsi” presso compagnie straniere illegali.

L’attuale legislazione olandese, quindi, cambierà proprio questo stato di cose: “la frequentazione” dell’illegalità online non consegna sicurezza ai propri utenti, né tanto meno li tutela nei rapporti particolarmente quando si devono pagare le vincite. Le licenze saranno concesse a decorrere dalla metà del 2020, saranno sottoposte a rigorosi controlli ed il gioco d’azzardo online, a questo punto, verrà incanalato nella giusta direzione: e qui si ricorda la frase iniziale “ciò consente ai giocatori olandesi di giocare in sicurezza in un mercato equo”. Parole, come detto, che dovrebbero far riflettere il nostro regolatore ed anche quelli di qualche altro Stato in cui viene messa in discussione la necessità e l’utilità di avere un mercato lecito, ben regolato. Così le nuove norme consentiranno agli operatori di garantire scommesse sportive online e le licenze per i giochi da casinò anche se queste ultime saranno soggette ad una legislazione secondaria che deve ancora essere approvata dalla Commissione Europea.

La necessità di essere passati alla “certificazione” del gioco online è figlia della presa di coscienza che la società in generale, ed ovviamente anche quella olandese, si sta digitalizzando: più di mezzo milione di olandesi gioca d’azzardo online ed al momento lo fa senza alcuna protezione, cosa che comporta grandi rischi sia per le frodi che per la dipendenza da gioco d’azzardo. L’offerta sicura, garantita e tutelata consentirà di divertirsi online giocando responsabilmente ed in tranquillità: ora chiaramente le strade saranno “aperte” per le società straniere come per quelle olandesi per richiedere le licenze per poter operare su quel territorio. In ogni caso, il mercato olandese “è pronto”: infatti, si comunica che sono circa 300 le strutture aziendali che hanno espresso interesse a gestire un sito di giochi d’azzardo nei Paesi Bassi e circa cinquanta dovrebbero, effettivamente, fare richiesta per una licenza quando saranno messe a bando l’anno prossimo.

Chi “tratterà il gioco online e le slot machine online” dovrà assicurarsi che i giovani, particolarmente, non vengano “tentati” dal gioco d’azzardo: ecco perché la pubblicità non dovrà essere indirizzata propri a quel target e verrà vietato l’utilizzo delle immagini di sportivi o di donne popolari conosciute: vi dovrà essere anche una separazione ben definita tra giochi e giochi d’azzardo visto che appartengono a due segmenti diversi. Questa tematica sarà seguita con grande attenzione perché non si vuole che la pubblicità che arriva su tutti i nuovi mezzi di comunicazione a disposizione dei giovani siano un facile bersaglio per la sponsorizzazione “smodata” del gioco d’azzardo e che tali strumenti siano l’obbiettivo costante di immagini ammiccanti e coinvolgenti: questo si deve assolutamente evitare. La nuova normativa, come già accennato nelle prime righe di questo articolo, dovrà avere la funzione principe di rendere il gioco online più sicuro ed anche più equo, oltre ovviamente a prevenire il gioco problematico.

A questo punto, è sin troppo evidente che solo i fornitori più affidabili avranno accesso alla licenza poiché affidabilità significa idoneità: e per quanto riguarda i siti illegali, che obbiettivamente si sono concentrati sul mercato olandese, potranno richiedere una licenza esclusivamente dopo un periodo di “riflessione” che li faccia in pratica uscire da quella illegalità che hanno frequentato per anni. Ed è evidente che questi ultimi saranno nettamente svantaggiati nei confronto del sito legale che vuole richiedere una licenza e che abbia dimostrato il suo obbiettivo sul mercato, sottolineando la propria serietà commerciale e sociale. Si può tranquillamente affermare che il momento dell’attribuzione delle licenze sarà alquanto delicato e molto “sorvegliato” da chi è deputato per questa acquisizione: questo particolare aspetto e questa attenzione darà ai giocatori la certezza di poter giocare in modo più che sicuro e responsabile.

Ultimi dettagli che riguardano questo passo in avanti del gioco online sul territorio olandese: i due partiti cristiani nella coalizione di Governo, ovviamente, hanno votato contro la norma. La loro tesi si basa sul fatto che consentire il gioco online e le scommesse a mezzo di più aziende, e quindi in presenza di un’offerta maggiore, porterà più possibilità di incorrere nella dipendenza da gioco d’azzardo e coinvolgerà più persone di quelle che già lo sono ora. E questo anche se la nuova legge sul gioco d’azzardo online contiene, e propone, un bel pacchetto di misure a salvaguardia e tutela della salute e dell’integrità dei giocatori.

Prima di tutto i provider devono monitorare i giocatori in modo molto dettagliato e gli stessi giocatori devono indicare, nel proprio profilo che devono creare appositamente, quanto vogliono giocare. Poi, i provider online, ma questo riguarda anche i casinò e le sale da gioco, devono assolutamente avvisare i giocatori se stano incorrendo in un percorso troppo rischioso e questo monitorando i tempi di permanenza “sui giochi” ed il danaro impiegato in essi. É previsto anche un “registro centrale dell’esclusione” che può comprendere, temporaneamente, quei giocatori che spesso di avvicinano a giochi d’azzardo rischiosi e che, per questo, vengono segnalati come “bisognosi d’aiuto” alle strutture competenti. E con questo si pensa di tenere sott’occhio coloro che hanno necessità di un supporto per meglio relazionarsi con il mondo del gioco, che sia terrestre od online a quel punto non dovrebbe fare più alcuna differenza.

Marzo 3, 2019: •
SitoRecensioneLicenzaVisita
888 casino logo
888 Casino
20€ Gratis + 500€
legale aams
Visita
snai casino logo
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
starcasinò logo
StarCasinò
125 Giri + 1000€
legale aams
Visita
casino.com logo
Casino.com
10€ Gratis + 500€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Betway Casino
100% Fino a 1000€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Eurobet Casino
5€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
betflag casino logo
Betflag Casino
30€ Gratis + 1.000€
legale aams
Visita
voglia di vincere casino logo
Voglia di Vincere
10€ Gratis + 1200€
legale aams
Visita
unibet casino logo
Unibet Casino
100% Fino a 300€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
titanbet casino logo
Titanbet Casino
20€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
32red casino logo
32Red Casino
10€ Gratis + 160€
legale aams
Visita