Accellerazione della digitalizzazione in Italia anche per il gioco

accellerazione decisa verso una digitalizzazione in italia anche riferita al gioco azzardo

Come l’esperienza pandemica ci ha insegnato, non c’è dubbio che la situazione che tutto il Pianeta ha dovuto subire dallo tzunami Coronavirus abbia accelerato un cambiamento globale di vita, proiettando la maggior parte delle persone verso il digitale e verso le app gratis: tutti noi ci siamo trovati obbligatoriamente a scegliere l’online per poter sopperire alla mancanza di possibilità di continuare nel nostro quotidiano terrestre.

Non si deve, però, nascondere che il nostro Paese era già in una accennata fase verso questo delicato quanto sentito passaggio e, lentamente, il Governo cercava di digitalizzare il più possibile anche la Pubblica Amministrazione seguendo i principi dei progetti di Mario Draghi.

In ogni caso l’emergenza pandemica ha anche determinato ed attribuito agli anni 2020/2021 l’appellativo di “trasformatori ed innovatori” in modo particolare per la vendita al dettaglio spingendo i consumatori nella direzione degli acquisti online rappresentando questo per alcuni una novità assoluta ed un affacciarsi in “un nuovo mondo a distanza”.

Così è accaduto anche per il gioco terrestre che era “decisamente sparito” dalla circolazione, sperando che la cosa non si ripeta più in futuro: per cui, i giocatori abituati a distarsi ed intrattenersi con il gioco fisico si sono dovuti forzosamente avvicinare al mondo digitale per mantenere le proprie abitudine quotidiane almeno nel divertimento e nel giocare al casino.

Le attività terrestri di gioco, quindi, si sono guardate intorno ed hanno dovuto aggiornare la propria organizzazione aziendale cercando rifugio nel gioco online, ma non per tutti gli operatori è risultata una cosa agevole, ovviamente.

Per ritornare, poi, ai consumatori, quelli chiamati subito ed in prima persona ad accettare questo cambiamento, hanno provato l’esperienza del gioco a distanza, magari non proprio soddisfacente per alcuni.

Infatti, qualcuno predilige ancora oggi quello terrestre, sino a quando sarà possibile tenerlo aperto, e nonostante le varie restrizioni che vengono imposte a queste determinate attività.

Il giocatore “fisico”, nei lunghi e tormentati lockdown, ha avuto qualche difficoltà ad adattarsi al gioco a distanza appunto per le esperienze che quest’ultimo trasmette e che non risultano “soddisfacenti” come nel gioco fisico.

Senza dubbio, questo cambiamento dal terrestre al digitale ha impegnato parecchio tutti e particolarmente il mondo del gioco anche se tanti operatori erano già in grado di offrire entrambe le opzioni e, quindi, sono riuscite a capitalizzare meglio i risultati.

Così, alla ripartenza delle attività commerciali, gli utenti si sono trovati piacevolmente sorpresi di trovare nel gioco fisico anche la possibilità di avere la possibilità di intrattenersi con il gioco a distanza per non perdere l’abitudine acquisita durante l’emergenza pandemica.

Scelta che, indipendentemente dalla riapertura del gioco terrestre, hanno continuato a mantenere vuoi per comodità, vuoi per mancanza di restrizioni, o di orari particolari da seguire: e nel frattempo, il giocatore che frequenta il gioco fisico con la doppia possibilità sta facendo esperienza.

Opportunità che potrà servire anche per altri servizi, e non esclusivamente per il gioco o le scommesse, poiché le imprese in generale stanno investendo tantissimo sul digitale e sul futuro che questo comparto potrà offrire in tutti i settori.

Sicuramente, per questi cambiamenti cui ci si dovrà abituare, gli operatori del gioco d’azzardo dovranno stare molto attenti ai costi che sono destinati probabilmente ad aumentare, ma dovranno anche prestare attenzione all’esperienza che viene offerta al giocatore che sta diventando sempre più esigente e sofisticato e che richiede venga “aggiunta qualcosa in più” per essere appetibile: senza scordare il tornaconto economico che deve decisamente essere presente.

I cambiamenti che si presentano per tutti i settori potrebbero anche significare una buona ripresa che questo nuovo 2022 dovrebbe far concretizzare dopo le esperienze acquisite nel 2020 e nel 2021.

Quello che si riesce a comprendere è che tutto il Mondo sta affrontando ed attraversando un cambiamento sempre più rapido ed imprevedibile e quel che spaventa un poco, anche senza troppa esperienza.

Proprio per questo le aziende dovranno trovare la strada per nuove strategie e nuovi approcci poiché oggi la variante Omicron sta cercando di ributtarci nuovamente nel panico e nel timore di vivere e ciò non deve accadere.

Purtroppo, o per fortuna perché i cambiamenti di solito significano positività, tutto il Mondo è nell’identico stato di evoluzione: le perturbazioni economiche e le incertezze climatiche sono segnali che si sta attraversando una fase globale di variazione e, sicuramente, l’emergenza pandemica ha contribuito a modellare un futuro che dovrà essere rapidamente assorbito: le imprese, ma anche i cittadini, dovranno abituarsi a guardare “oltre il breve” e valutare il “lungo termine”. Non si potrà forse più “vivere alla giornata”, ma bisognerà programmare la nostra vita con più determinazione e sicurezza.

Dovremo cercare di abituarci a confrontarci con l’imprevedibile, ma anche ad essere furbi ed usarne l’esperienza per ritornare più forti di prima: sostanzialmente, la nostra mente dovrà abituarsi ad essere molto più elastica, agile, lungimirante e sopratutto caparbia.

Gli operatori e le loro imprese dovranno tenere sempre le “antenne alzate” pronti a percepire anche il seppur minimo cambiamento che potrebbe determinare il successo od il fallimento della propria attività. Insomma sarà una vita diversa e “nulla sarà più come prima”.

Ogni cambiamento che si presenta, ed oggi per quanto riguarda i contagi si è ancora in completa evoluzione, dovrà essere fronteggiato con determinazione e gli addetti ai lavori in generale e del gioco d’azzardo legale, per tutti i servizi, devono aver ben chiaro che determinati comportamenti delle persone non sono più temporanei, ma tendenzialmente diventeranno definitivi.

Ciò risulta anche dai report che stanno arrivando dal resto dell’Europa che consegnano risultati importante: i comportamenti variati dei consumatori durante l’emergenza sono rimasti tali anche dopo la riapertura delle attività di presenza.

Non hanno rinunciato alla comodità ed hanno proseguito sulla strada intrapresa degli acquisti digitali, seppur forzatamente, ma strada che si è dimostrata comoda, tranquilla, per nulla inquietante: l’affluenza nei negozi di vendita al dettaglio in Europa ma anche in altre economie, è decisamente inferiore ai livelli pre-Coronavirus con buona “resistenza” invece delle vendite online che si confermano “a tutto spiano”.


Ci Mettiamo la Faccia

Giornalista Vanessa Maggi

Vanessa Maggi

Giornalista

Gioco Sicuro e Legale

Firma

TwitterFacebookPinterestInvia Email

Pubblicazione: 25 Gennaio 2022 ore 18:00
Casino Recensione Visita
888Casino
888 Casino
20€ Gratis + Fino a 500€
Visita
Snai Casino
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
Visita
Betway Casino
Betway Casino
50 Giri + 500€
Visita
Leovegas Casino
Leovegas Casino
250 Giri + 1000€
Visita
GiocoDigitale Casino
Gioco Digitale Casino
370 Giri + 500€
Visita
Eurobet Casino
Eurobet Casino
30 Giri + 1005€
Visita
Bwin Casino
Bwin Casino
50 Giri + 200€
Visita
StarCasinò
StarCasinò
50 Giri + 200€
Visita
Big Casino
Big Casino
55€ Gratis + 300€
Visita
William Hill Casino
William Hill Casino
200 Giri + 1000€
Visita
Netbet Casino
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
Visita
Pokerstars Casino
Pokerstars Casino
500 Giri + 2500€
Visita
Betflag Casino
Betflag Casino
1000€ Gratis + 1000€
Visita
Casino.com
Casino.com
10€ Gratis + 500€
Visita
Unibet Casino
Unibet Casino
100% Fino a 300€
Visita

 

ADM Gioco Responsabile

Il Gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica

Gioca Responsabilmente