Servono Norme trasparenti per avere un Gioco sostenibile

Pubblicazione: 20 Febbraio 2023 ore 16:34

norme trasparenti per un gioco sostenibile per tutti

Sicuramente, non si potrà mai imputare alle associazioni che tutelano gli imprenditori del gioco di non curarsi dei propri assistiti: sopratutto quando si parla di AS.TRO, sempre in prima linea ovunque sul territorio, per far conoscere meglio il sistema gioco, i suoi operatori, i suoi prodotti. AS.TRO che scende spesso anche in piazza per far conoscere all’opinione pubblica quanto può essere controllata un’attività di gioco e quanti adempimenti deve rispettare chi continua a credere in questo business nonostante il mondo ludico sia circondato da incertezze, poca trasparenza, e da norme inique che continuano a far sentire il gioco pubblico legale in ostaggio di norme obsolete e di interpretazione “alternativa” che non trasmettono di certo sicurezza come dovrebbe fare una Legge che tutela un settore con tutte le sue imprese ed i suoi lavoratori.

L’operazione che “ci piace raccontare” in queste righe si svolge in Liguria presso il suo Consiglio Regionale che si è svolto con l’intervento della stessa Associazione.

Una soluzione per il bene dei Giocatori

Consiglio al quale AS.TRO intende sottoporre una soluzione equilibrata per tutelare i giocatori e le aziende ludiche che mai come in questo periodo hanno necessità di essere protette e salvaguardate per non far morire un settore che da sempre risulta essere di grande sostegno per l’economia di tutto il Paese quando anche lo stesso mondo ludico non vive il suo miglior periodo.

Ma forte del principio che tutto il comparto continua a vedere il bicchiere mezzo pieno riguardo al suo futuro, cosa che fortemente lo ha sostenuto anche nel recente periodo pandemico, AS.TRO vuole sottolineare quanta sicurezza si potrebbe già trovare nelle imprese di gioco che proprio in loro stesse trovano “gli anticorpi” per lottare contro l’illegalità, i sempre vivi detrattori del mondo ludico, l’opinione pubblica che si lascia trascinare a volte da ciò che si vuole far arrivare alla “gente comune” che subisce le notizie sempre e soltanto negative che “passano” a mezzo della cronaca.

Leggi
Gioco d'azzardo in presenza: Si cerca la vecchia normalità

Ci sono altre dipendenze pericolose

Cronaca che non si occupa meno delle dipendenze più pericolose di quella del gioco, si intende dell’alcol e della droga, che ci fanno pervenire spesso dati veramente impressionanti ed immagini decisamente crude di incidenti mortali da far risalire a queste derive che coinvolgono soggetti sempre più giovani.

Ragazzi che avrebbero avuto tutta la vita davanti e che si trovano disgraziatamente, ma spesso con loro responsabilità, proiettati nel tragico “mondo di coloro che non ci sono più”.

Ma di queste dipendenze si parla sempre meno, quasi fossero divenute una normalità: ma nella morte, qualunque sia la causa, non ci può essere normalità in modo particolare quando gli interpreti di queste “storie” sono ragazzi giovanissimi.

Ora si vuole tornare al fare di AS.TRO che in audizione in Commissione Antimafia chiede di tutelare i giocatori e le aziende del mondo ludico puntando innanzitutto sulla formazione e su di una rete con presidi sanitari e norme per arginare la deriva verso il gioco problematico, discorso che l’associazione sta portando avanti da tempo.

Ma si vuole anche parlare di autorizzazioni e controlli continui sulla filiera, verifiche sulla clientela, segnalazione delle operazioni sospette e controlli su tutti i giochi d’azzardo sicuri e legali che si possono trovare all’interno di un casino online.

Queste ultime operazioni, per gli ignari che ancora non conoscono questi adempimenti che le attività di gioco devono fronteggiare e che sono tenuti a rispettare e seguire, fanno già parte dei “doveri” che gli addetti ai lavori del gioco si trovano a carico quando decidono di rappresentare la legalità sul territorio entrando nelle “Riserve di Stato” per proporre i prodotti a coloro che li volessero acquisire per divertirsi ed intrattenersi.

Leggi
Il paradigma Gioco-Criminalità ha davvero stancato

Infiltrazioni criminali nel settore dei Giochi

Nella Regione Liguria si sta ripresentando il fenomeno esteso del gioco e, purtroppo, anche il rischio di infiltrazioni nel medesimo settore della criminalità autorizzata: tutto ciò riporta la tematica all’attualità ed alla discussione in Consiglio Regionale che vuole studiare strategie nuove per contrastare l’allargarsi dell’illegalità che recentemente pare “ringalluzzita” proprio in questo settore: infatti, sono anni che, conoscendo buona parte delle “tendenze” delle organizzazioni criminali, si riferisce che il gioco d’azzardo è un comparto del tutto gradito alla criminalità.

Organizzazioni criminali che sfruttano il mondo del gioco per il riciclaggio, per l’usura, ed anche per imporre con i consueti metodi mafiosi gli acquisti di apparecchiature da intrattenimento “tarate perfettamente” per non far vincere i giocatori.

Recentemente, le mafie hanno la tendenza ad infiltrarsi nel gioco legale acquisendo le aziende di chi non è riuscito a fronteggiare l’onda lunga del periodo pandemico, riuscendo a trattenere anche il titolare presente nell’esercizio “per avere l’immagine pulita” del punto di gioco, ma organizzando in pratica tutta la gestione a livello illegale.

Però, si deve continuare a sottolineare che agli occhi esterni ed a chi lo “vuol capire” il gioco è uno dei settori più regolamentati e proprio è nella severità delle sue norme che dovrebbe trovarsi un deterrente contro le infiltrazioni criminali. Questo in realtà accade nella stragrande maggioranza dei casi, ma vi sono purtroppo situazioni in cui la criminalità è riuscita ad entrare proprio attraverso lo stesso canale della legalità.

La lotta alla criminalità continua

Quindi, gioco pubblico che agli occhi dei più è tutelato in modo completo ed inattaccabile: per tutti tranne che per una certa parte di criminalità che riesce ad infiltrarsi comunque e questo ci fa conoscere ulteriormente l’abilità di queste organizzazioni illegali che purtroppo “sanno davvero come muoversi”.

Leggi
Con SISALFUNCLUB si scopre il gioco per puro divetimento

Ma settore tra i più regolamentati laddove gli operatori sono tenuti a verificare gli apparecchi, l’Agenzia deve accertarne la conformità ed evitarne eventuali manomissioni.

Ed il tutto dopo un percorso amministrativo che comporta l’autorizzazione dei Comuni, quella della Questura e l’iscrizione ad un elenco speciale di ADM. Senza scordare le norme antiriciclaggio che sono più che dettagliate e che prevedono la tracciabilità di tutte le operazioni: nonché l’invio alla UIF, Unità di Informazione finanziaria della Banca d’Italia, di segnalazioni su eventuali “operazioni sospette” ed infine una più che attenta valutazione dell’utenza.

Se non sono questi adempimenti consoni a tutelare giocatori ed imprese cosa si potrebbe pensare ancora? Eppure la criminalità riesce ad entrare: figuriamoci che festa se si dovesse togliere il gioco legale dal territorio!

 

Gioco Responsabile e Sicuro

Sito Ufficiale ADM


Casino Recensione Visita
Snai Casino
Snai Casinò
15€ Gratis + 1.000€
Visita
JackpotCity Casino
JackpotCity Casinò
170 Giri + 1.200€
Visita
Betway Casino
Betway Casinò
200 Giri + 1.500€
Visita
Leovegas Casino
LeoVegas Casinò
250 Giri + 1.500€
Visita
888Casino
888Casinò
20€ Gratis + 1.000€
Visita
Betflag Casino
BetFlag Casinò
5.000€ Gratis + 5.000€
Visita
GiocoDigitale Casino
Gioco Digitale Casinò
500 Giri + 1.000€
Visita
StarCasinò
StarCasinò
50 Giri + 2.000€
Visita
Big Casino
Big Casinò
55€ Gratis + 300€
Visita
William Hill Casino
William Hill Casinò
400 Giri + 1.000€
Visita
Netbet Casino
NetBet Casinò
10€ Gratis + 600€
Visita
Pokerstars Casino
PokerStars Casinò
500 Giri + 500€
Visita
Sisal Casino
Sisal Casinò
100% Fino a 5.250€
Visita
Bwin Casino
Bwin Casinò
50 Giri + 200€
Visita
Eurobet Casino
Eurobet Casinò
50 Giri + 1.000€
Visita
Unibet Casino
Unibet Casinò
500€ sul 100%
Visita

 

ADM Gioco Responsabile

Il Gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica

Gioca Responsabilmente

 

Contenuto a Cura di

Foto di Vanessa Maggi

Vanessa Maggi

Giornalista

Gioco Sicuro e Legale

Firma

XFacebookLinkedInThreads

PinterestBehanceScrivi una Email

Vanessa Maggi è la nostra Giornalista di punta che coordina e scrive per la redazione di Casinoonlineaams.com. Spinta da una grande passione per il mondo dei giochi su internet, ricerca sempre notizie legate al mondo ludico per farti stare informato su tutto quel che riguarda questo mondo. La sua passione per questo lavoro è davvero invidiabile. La contraddistingue una grande tenacia nella ricerca della verità.