Scommesse clandestine e gioco illegale: Tanti interessi intorno

scommesse clandestine e gioco illegale

Le scommesse, da che mondo è mondo, hanno sempre avuto un fascino particolare: figuriamoci che per esempio all’estero, e particolarmente nel Regno Unito, si scommette proprio su tutto anche sulle cose più bizzarre. Qui nel nostro Paese proprio questo segmento, recentemente, ha avuto una specie di impennata e questo non deve allarmare, basta che tutto rimanga sotto controllo ed entro determinati limiti non esasperati. Però, dalle scommesse lecite si fa in fretta a scivolare in quelle che non lo sono e che offrono senza dubbio una “contropartita” più interessante, più variegata, più accattivante: ma, purtroppo, anche più pericolosa poiché a volte si va ad intaccare la tutela del giocatore che con le scommesse illegali certamente non è al sicuro relativamente ai “suoi tanto agognati ritorni economici”. É proprio per questo motivo di tutela che il segmento è particolarmente attenzionato dalle Forze dell’Ordine e dalle Autorità competenti che vogliono mettere al sicuro il benessere dei cittadini-giocatori che vogliono provare il “brivido e l’adrenalina” della scommessa.

Indubbiamente, le scommesse sono indirizzate in modo particolare verso lo sport ed i risultati delle partite, con i suoi annessi e connessi: in questo periodo, si sta dibattendo anche sul vietarle nei campionati minori poiché si vuole tenere al di fuori del gioco d’azzardo quelle categorie nelle quali “lavorano” i giovani e giovanissimi che devono vedere nello sport unicamente un impegno forte di sacrificio per riuscire ad emergere nello sport scelto e che non dovrebbero assolutamente mai essere coinvolti con “giochi (illegali) di potere sportivo”. Lo sport deve essere sport: purtroppo, a volte, si narra di episodi sgradevoli rispetto all’impegno che gli sportivi impiegano nel mettersi in luce con le proprie forze e caratteristiche, di qualunque sport si tratti. E si sta facendo di tutto per “mettere al sicuro” l’impegno sportivo dei nostri giovani e non farli pressare da “ingerenze” da parte del gioco d’azzardo e delle scommesse.

Si sta lavorando, sempre per quanto riguarda lo sport ed anche i casino online, oltre che per combattere le scommesse illegali, anche per il riordino della disciplina sulla prevenzione ed il contrasto alla violenza nelle manifestazioni sportive: questo è un argomento estremamente importante e da non sottovalutare. Tutti conoscono alcuni episodi di violenza che si sono scatenati nell’ambito di partite eccessivamente accalorate ed episodi che si sono anche conclusi in modo tragico, indubbiamente non ammissibile in un ambito sportivo. Sembrerebbe che tale violenza, oltre ad essere sempre deprecabile, viaggerebbe a braccetto delle scommesse illegali e, quindi, fomentata da chi gestisce e tira queste fila, sfruttando la violenza e l’ignoranza di qualcuno che si professa sportivo, ma che indubbiamente non lo è affatto. E qui si vuole ritornare al discorso iniziale delle scommesse, e special modo di quelle illegali, che continuano a farsi sempre più strada in un territorio che sembra alquanto pericoloso.

Gli interventi nel settore del gioco illecito, delle scommesse clandestine e della tutela nella correttezza nelle manifestazioni sportive sono stati un argomento seguito più volte, e con estrema attenzione, ed è stato anche messo a confronto con interventi urgenti nel corso del corrente anno da parte del Legislatore: ciò poiché si cerca in tutti i modi di arginare questo fenomeno che se “lasciato scappare di mano” può diventare più che un fenomeno, una vera e seria problematica. Se ci si ferma, poi, a riflettere vi sono tanti reati che si possono collegare all’ambito sportivo, oltre che alle scommesse illegali indirizzate ai risultati delle partite: si spazia fra la frode, alla violenza su persone e cose, al possesso di armi, al lancio di oggetti: insomma, una serie infinita di fatti dannosi che, purtroppo, si frappongono tra lo svolgimento delle partite e le scommesse clandestine, quasi “ultima frontiera” degli scommettitori che trovano in questo segmento “quel qualcosa” che li attira particolarmente.

Ma non si tratta solo di scommesse illegali. Tutto il gioco d’azzardo illecito “si sta muovendo”… e non poco ed anche con tanta solerzia: dal Canada alla Calabria si è sviluppata una operazione congiunta tra Polizia, DDA e Forze dell’Ordine canadesi per smantellare e colpire un clan criminale con interessi più che importanti nel gioco illegale ed al centro di una operazione denominata “Canadian ‘ndrangheta connection”, denominazione sufficientemente chiara che riporta alla mente automaticamente i clan mafiosi che ancora oggi sviluppano i loro affari, e che si sono intrufolati, nel mondo del gioco d’azzardo che è risultato loro particolarmente gradito: il motivo di questo “alto gradimento” è il riciclo di danaro proveniente da operazioni illecite, di cui peraltro si è già ampiamente disquisito. Ecco, in ogni caso, cosa si vuole “raccontare” relativamente a questo “intrallazzo illegale” che intercorre tra il Canada e la Calabria e che, dopo lunghe e tortuose indagini ha coinvolto dodici persone con reati diversi a svariato titolo come associazione mafiosa transnazionale ed armata, gioco d’azzardo illecito, porto e detenzione illegale di armi, trasferimento fraudolento di valori, esercizio abusivo di credito, usura e favoreggiamento.

Queste indagini approfondite hanno fatto così emergere, in modo rilevante, l’attività di cooperazione internazionale tra la nostra Polizia di Stato e la York Regional Police di Aurora (Ontario-Canada): è evidente che quando esiste una tale sincronia ed una tale voglia di arrivare a “ripulire” almeno una (piccola) parte del mondo del gioco d’azzardo ciò non può che suscitare estremo interesse e fa indubbiamente capire che tale collaborazione a livello internazionale è indispensabile, in modo particolare per riuscire ad estirpare i “tentacoli malavitosi” che si snodano da una parte all’altra del Pianeta. Che dire quindi: pur sapendo che il gioco illecito ancora esiste, è sempre esistito e che bisogna continuare a combatterlo, bisogna anche ricordare che proprio per questo motivo, una quindicina di anni fa è stato “scelto dal Governo di allora” di far diventare lecito il gioco nel nostro Paese. La legalità che è stata messa in campo allora non si comprende davvero perché oggi dovrebbe venir meno ed abbandonata a sé stessa facendoci ripiombare, anche per questo, nel passato. Una domanda sorge spontanea: ma sarà giusto tutto questo?

Agosto 5, 2019: •
SitoRecensioneLicenzaVisita
888 casino logo
888 Casino
20€ Gratis + 500€
legale aams
Visita
snai casino logo
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
starcasinò logo
StarCasinò
125 Giri + 1000€
legale aams
Visita
casino.com logo
Casino.com
10€ Gratis + 500€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Betway Casino
100% Fino a 1000€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Eurobet Casino
5€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
betflag casino logo
Betflag Casino
30€ Gratis + 1.000€
legale aams
Visita
voglia di vincere casino logo
Voglia di Vincere
10€ Gratis + 1200€
legale aams
Visita
unibet casino logo
Unibet Casino
100% Fino a 300€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
titanbet casino logo
Titanbet Casino
20€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
32red casino logo
32Red Casino
10€ Gratis + 160€
legale aams
Visita