Protezione del Marchio: Cosi si tutela il gioco d’azzardo legale

tutelare il marchio delle aziende di gioco per dare un gioco azzardo ancora piu sicuro

Recentemente, e sempre con più frequenza, ci si è trovati a “raccontare” quanti interventi sono stati effettuati dalle nostre Forze dell’Ordine per trovare sull’italico territorio il gioco illegale che la sta facendo da padrone in tutto il territorio: viene inseguito in modo particolare da ADM e dalla Guardia di Finanza che cercano di eliminare quei giochi contraffatti che provocano prima di tutto una chiara concorrenza sleale agli operatori onesti e poi creano danni anche ai produttori che si trovano il proprio “marchio copiato e venduto generalmente sotto costo” ed inserito nel mercato nero del gioco. Il che senza dubbio non risulta essere esaltante per entrambi i protagonisti del mercato legale del gioco e dei vari siti migliori di slot machine. Qui si deve risalire all’esplosione del gioco online avvenuta in conseguenza del periodo pandemico, alle restrizioni domiciliari ed alla “paura di circolare per il virus”: così in quel periodo ci si è scoperti lettori, ceramisti, gastronomi, esperti dolciari e perché no anche giocatori vista l’espansione che il gioco online ha ottenuto proprio in quel periodo.

Ma, ovviamente, ogni medaglia positiva ha il proprio rovescio: infatti, gli operatori del mondo online si sono trovati di fronte ad una richiesta “sproporzionata al consueto” ed hanno dovuto inventarsi in continuità giochi nuovi per intrattenere il nuovo popolo di giocatori. Senz’altro è stata una gran fatica, ben remunerata, ma dopo tanti mesi di reclusione domiciliare cominciavano a circolare giochi non dello stesso pregio come all’inizio dell’emergenza: giochi duplicati “senza ritegno” anche in modo professionalmente discutibile sino ad arrivare ai giochi “copiati” anche in malo modo, contraffatti i relativi marchi che però hanno cominciato a circolare forsennatamente tra una piattaforma e l’altra in parte con soddisfazione dei giocatori ed in parte lanciando un grido di allarme per l’illegalità che si stava diffondendo senza alcuna paura. Così il mercato legale del gioco online ha avuto un sobbalzo e ci si è resi conto che si doveva intervenire con forza e velocemente per bloccare questa “espansione illegale” dei giochi.

Special modo per tutelare i marchi più conosciuti e richiesti che hanno dovuto subire un attacco frontale con l’ingresso sul mercato migliaia di giochi illegali nei confronti dei quali era già partita una “caccia aperta” da parte degli uomini di ADM e dei militari della Guardia di Finanza per quello che si riferiva al gioco terrestre, ma sopratutto nel gioco online che stava diventando un problema più che serio. Anche se si tiene conto che rintracciare il gioco illegale terrestre è già difficile, figuriamoci nell’online dove “gli spazi sono senza limiti e confini” e dove rintracciare l’illegalità risulta un problema enorme. Ma non bisogna dimenticare che il successo del gioco online è condizionato innanzitutto dal primo impatto visivo, quello che attrae e coinvolge il giocatore: ed è proprio per questo l’immagine dei giochi, il nome e la loro espositiva sono gli elementi più importanti che offrono l’impatto attrattivo al giocatore. E spesso rappresentano anche l’unica tutela all’interno di un mercato che dire concorrenziale sembra di usare un eufemismo: è quasi una perenne battaglia all’arma bianca.

Risulta senz’altro giusto che i produttori di giochi con il loro marchio, il loro riconoscimento visivo ed il proprio nome del gioco cerchino di difendere con le unghie e con i denti ciò che è stato creato, poiché devono competere tra tanti altri “loro pari” che si confrontano con le scelte dei giocatori. I prodotti espongono accanto al marchio in generale, che identifica la produzione, anche il segno specifico di quel prodotto, e della linea dei prodotti, ed il marchio identifica il produttore. I marchi, poi, hanno diverse funzioni: per esempio il logo dell’azienda ha la funzione di garanzia sulla qualità del prodotto, quella qualità che si attribuisce alla realtà di impresa. Il nome del nuovo gioco potrà dare ulteriori informazioni ai giocatori sulle caratteristiche del gioco specifico: il marchio può essere anche utilizzato per tutelare la forma del prodotto, come per esempio la forma di una carta da gioco oppure di una slot machine. Queste informazioni devono essere registrate e sulle quali i produttori pagano una tassa e per questo andrebbero tutelati il più possibile.

Ora, serve anche non dimenticare che l’emergenza pandemica ha convogliato all’online un’enorme numero di nuovi giocatori che non hanno magari tanta dimestichezza come quelli “più navigati” nella scelta. Ed è per questo che il ruolo importante per attirare l’attenzione lo fanno i marchi, i titoli, l’impatto visivo tutti riconoscibili: peccato che il gioco illegale faccia di tutto per assomigliare a questi prodotti già inseriti sul mercato e basta poco per ingannare un giocatore magari poco esperto. D’altra parte se si analizza un tappeto di gioco si possono individuare una pluralità di marchi: il logo del casinò, il nome del gioco ed anche il logo del produttore (ufficiale) nonché le indicazioni relative al copyright, ovvero le dichiarazioni dei diritti riservati con indicati tutti i numeri possibili per rintracciare autore e produttore del gioco. Già queste indicazioni dovrebbero “indirizzare” il giocatore che dovrebbe distinguere tra il gioco che ha tutte queste indicazioni precise e quello che invece è orfano di tutto ciò, oppure che appare manifestamente contraffatto.

Cosa che peraltro succede sempre più spesso e forse in modo anche più che sofisticato e, quindi, quasi indecifrabile. Certo che sino a quando c’era la possibilità di pubblicizzare la veridicità di un gioco era tutto meno complicato: ma oggi invece i giocatori devono camuffarsi da detective per riuscire a comprendere la legalità o meno del gioco che gli compare davanti. E non è sicuramente piacevole, considerando che quando qualcuno sceglie di intrattenersi con leggerezza con il gioco si vorrebbe rilassare e divertire e non seguire le tracce se ciò che si è scelto è legale o meno. Forse è anche per questo che l’online è esploso in modo così fragoroso: il giocatore che vuole giocare… gioca e forse non gli importa, in fondo in fondo, se è un gioco legale oppure no: basta che si diverta. E come biasimarlo? Dovrebbero essere i produttori del gioco a monte ad essere tutelati con tutte le forme possibili e praticabili.

Pubblicazione: 13 Maggio 2022 ore 18:00

Casino Recensione Visita
888Casino
888 Casino
20€ Gratis + Fino a 500€
Visita
Snai Casino
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
Visita
Betway Casino
Betway Casino
5€ Gratis + 300€
Visita
Leovegas Casino
Leovegas Casino
250 Giri + 1000€
Visita
GiocoDigitale Casino
Gioco Digitale Casino
370 Giri + 500€
Visita
Eurobet Casino
Eurobet Casino
30 Giri + 1005€
Visita
Bwin Casino
Bwin Casino
50 Giri + 200€
Visita
StarCasinò
StarCasinò
50 Giri + 200€
Visita
Big Casino
Big Casino
55€ Gratis + 300€
Visita
William Hill Casino
William Hill Casino
200 Giri + 1000€
Visita
Netbet Casino
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
Visita
Pokerstars Casino
Pokerstars Casino
500 Giri + 2500€
Visita
Betflag Casino
Betflag Casino
1000€ Gratis + 1000€
Visita
Casino.com
Casino.com
10€ Gratis + 500€
Visita
Unibet Casino
Unibet Casino
100% Fino a 300€
Visita
Voglia di Vincere Casino
Voglia di Vincere
100% Fino a 1000€
Visita

 

ADM Gioco Responsabile

Il Gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica

Gioca Responsabilmente