Accordo sul gioco: Dobbiamo continuare spediti

accordo sul gioco

La politica, forse, si è svegliata dopo l’accordo concluso in Conferenza Unificata tra Stato, Regioni ed Enti Locali per il riordino ed ora che questo “gioco” è fatto vorrebbe proseguire con alcune modifiche ad un disegno di legge sul gioco proprio alla luce delle ultime novità normative, inserendo anche le “cose” che durante gli anni si sono approvate in questo settore. I fatti importanti che richiamano l’attenzione di questa parte politica (Misto-Udc) sono essenzialmente due: l’Osservatorio ed i Lea -grande “successo” concretizzatosi abbastanza di recente- ed appunto le osservazioni contenute nel documento approvato in Conferenza e che dovrà essere convertito in Decreto Ministeriale alla fine del prossimo mese di ottobre.

La politica tende anche a sottolineare che è un impegno di confronto e di integrazione che viene fatto per il gioco, partendo in ogni caso dal presupposto che una legge parlamentare ha, senza ombra di dubbio, un “rango” superiore ad un decreto ministeriale. Queste “sottolineature” vengono effettuate da Paola Binetti nel commentare i lavori del Comitato ristretto della Commissione Affari Sociali sul disegno di legge “Disposizioni per la prevenzione, la cura e la riabilitazione della dipendenza da gioco d’azzardo patologico.

Ed il deputato Binetti osserva che il decreto ministeriale -che dovrebbe nascere dal “risultato” della Conferenza Unificata- presenta qualche criticità, da ben esaminare ed anche da ben chiarire: prima di tutto si parla solo di slot machine e si dimenticano le Vlt che trovano buona compagnia con il gioco online; inserisce nelle cose “fatte” i divieti di pubblicità che sono assolutamente insufficienti e che non risolvono certamente la problematica della “spinta al gioco”, sopratutto per quel che riguarda i giovani bersagliate da spot in ogni dove ed a qualunque ora; nell’accordo, inoltre, non si parla di scommesse, mentre al termine del documento si parla di rilanciare il settore ippico (scommesse incluse ovviamente).

Questo quadro ludico deve anche tenere presente che l’italico popolo lo scorso anno ha speso 19 miliardi di euro in giochi, che hanno prodotto cifre enormi per i vari concessionari e gestori da un lato e per lo Stato (come prelievo fiscale) dall’altro: una parte certamente di queste cifre è “ritornata” agli giocatori stessi, ma nessuno pagherà o rimborserà i danni subiti da coloro che a causa del gioco si sono trovati coivolti nelle sue derive.

Bisogna, però, sottolineare che certamente aver ridotto le “macchinette” è cosa buona e giusta, ma certo non sufficiente: toglierle dai bar potrà forse aiutare, ma la conseguente nascita dei nuovi mini-casinò che si andranno a creare dovranno essere tenuti sotto una attenta e stretta osservazione. Un altro segnale che vuole dare il deputato Binetti è che il sottosegretario Baretta conferma di aver cercato in tutte le maniere almeno di ridurre il danno evidenziato dai controlli effettuati e che la Commissione Antimafia ha proposto regole nuove da applicare al gioco.

La Polizia, dopo l’accordo, probabilmente avrà più potere per contrastare la criminalità organizzata: tutto questo però deve ricordare che esiste “qualcuno” che da anni sottolineava che sarebbe stato indispensabile intervenire da parte del Governo con una legge chiara e forte e, sopratutto, che bisognava intervenire in modo più che veloce. In virtù di tutte queste osservazioni, riflessioni e constatazioni si cercherà di migliorare la legge che Binetti è ben decisa a portare in aula e non ha alcun intento di lasciarla cadere, anzi…

Altri articoli interessanti:

Blackjack mania nei Casino online certificati AAMS
Il gioco nei bar è davvero insostituibile
Ludopatia: Il male del nostro secolo
Regione Calabria: In lista per la legge sul gioco
ottobre 3, 2017 Autore: : •
Sito Recensione Licenza Visita
888 casino logo
888 Casino
88€ Gratis + 500€
legale aams
Visita
casino.com logo
Casino.com
10€ Gratis + 500€
legale aams
Visita
snai casino logo
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
titanbet casino logo
Titanbet Casino
20€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
starcasinò logo
StarCasinò
25€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Eurobet Casino
Esclusivo 1000€ Bonus
legale aams
Visita
betflag casino logo
Betflag Casino
30€ Gratis + 1.000.000€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
voglia di vincere casino logo
Voglia di Vincere
50€ Gratis + 1200€
legale aams
Visita
unibet casino logo
Unibet Casino
100% Fino a 300€
legale aams
Visita
32red casino logo
32Red Casino
10€ Gratis + 160€
legale aams
Visita
betway casino logo
Betway Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita