Volata finale per la stabilità 2016

Sono sarà facile sapere se il termine di oggi sarà quello giusto per l’esame degli emendamenti sul gioco presentati e poi ritirati relativamente alla Legge di Stabilità, oppure si “scivolerà” a domani. In ogni caso, ci siamo la Commissione Bilancio dello Stato è in procinto di esaminarli. Dopo un fine settimana di intensi colloqui tra relatori e Governo si esaminerà l’art. 48 che tratta di disposizioni in materia di gioco e che comprende l’ulteriore tassazione per le apparecchiature da intrattenimento, bandi per scommesse, online e bingo, riapertura per la regolarizzazione dei centri scommesse e collegati a bookmaker esteri senza ancora autorizzazione italiana, e sul quale erano stati presentati emendamenti che sono stati successivamente respinti oppure ritirati.

Ne restano un piccolo numero presentati relativamente ad altri articoli che si riferiscono alla tassazione delle slot e vlt con percentuali diverse rispetto a quanto indicato nell’art. 48 (che sta diventando un articolo ricorrente nei discorsi sul gioco) e quindi con il 15 per cento per le slot e 5,5 per cento per le Vlt ed all’introduzione della lotteria dello scontrino.

Sembrerebbe di capire che il Governo voglia comunque rinviare la tematica del gioco alla Camera, ma ci si chiede quale sorte avranno gli emendamenti accantonati. Interesserebbe anche conoscere i tempi: la Commissione di Bilancio è convocata anche per il 17 novembre e questo lascerebbe sottintendere che i lavori non si concluderanno oggi. Per quanto riguarda gli “emendamenti accantonati” non verranno esaminati secondo un ordine rigidamente collegato all’articolo a cui si riferiscono, ma relativamente alla complessità del tema.

novembre 29, 2015 by : • Nessun commento
Vanessa Maggi

More About

Caporedattore presso Casinoonlineaams.com

View Posts - Visit Website

Comments are closed.